San Paolo, ultimo sprint della stagione

Il Circo di Formula 1 si recherà in Brasile questo fine settimana per competere nella penultima tappa della stagione prima di dirigersi ad Abu Dhabi la prossima settimana per l’ultimo round.

La maggior parte dei conducenti apprezza questa sosta nella grande città di San Paolo, dove l’atmosfera è incantevole e la strada è ricca di curve e tornanti.

Interlagos è uno dei circoli “old school”, come il non meno famoso Monza (Italia) o Silverstone (Gran Bretagna) in particolare.

La sede è anche nota per il clima un po’ instabile e il GP del 2022 non dovrebbe essere un’eccezione alla regola poiché durante i tre giorni di gara è prevista pioggia.

Ricordiamo anche Interlagos, uno dei pochi tracciati ad andare in senso antiorario, per le sue parti a zigzag e la sequenza di curve veloci e più lente.

La prima e la seconda curva, la “S” di Senna, in onore del famoso pilota brasiliano considerato da molti il ​​più grande di tutti i tempi, sono le preferite per i sorpassi.

Sabato gara sprint

È anche in Brasile che si svolgerà il terzo e ultimo sprint della campagna, cambiando il programma del fine settimana.

La sessione di qualifiche si svolgerà domani pomeriggio e la classifica finale determinerà i luoghi di partenza della 100 km di sabato. Quest’anno, i primi otto corridori segneranno punti (8 a 1).

Il risultato di questa gara formerà la griglia di partenza per il Gran Premio del giorno successivo.

Il vincitore di San Paolo nel 2019, Max Verstappen è il favorito di domenica, che ha vinto otto degli ultimi nove eventi in calendario.

conflitto Tra Perez e Leclerc

Se il pilota olandese conferma il titolo in Giappone il 9 ottobre e la sua squadra, la Red Bull, conquista il campionato costruttori, la gara non è priva di pregio.

READ  judo | François Gauthier Drapeau, medaglia di bronzo in Spagna

Il compagno di squadra messicano di Verstappen, Sergio Perez, cercherà di consolidare la sua posizione al secondo posto, guidando di cinque punti al secondo posto nella classifica cumulativa davanti al Monaco Charles Leclerc (Ferrari).

Quanto a Lewis Hamilton, vincitore del Brasile lo scorso anno, gli mancano solo due gare per salire sul gradino più alto del podio. Ricordiamo che durante il suo viaggio iniziato nel 2007, non ha mai completato una stagione senza una vittoria in Formula 1.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.