“Ronaldo non è stato e non sarà mai un leader” – La Juventus ha esortato a fare a meno del “singolare” portoghese

L’ex centrocampista bianconero Massimo Mauro ritiene che sia ora che entrambe le parti si separino.

La Juventus deve fare a meno di lui “.Individualista“Cristiano Ronaldo questa estate”, ha detto l’ex centrocampista bianconero Massimo Mauro, dicendo alla stella portoghese che luiNon era un leader e non lo sarà maiUn marchio è stato aggiunto ai ranghi del Torino durante l’estate del 2018, poiché il cinque volte vincitore del Pallone d’Oro ha deciso di lasciare il Real Madrid per una nuova grande sfida in Italia.

Juventus-Pirlo: “Mi sono dato 6, posso fare di meglio”

All’Allianz Stadium sono stati disputati due titoli di Serie A, ma c’è da chiedersi se la Juventus si sia rivolta al pieno valore di Cristiano Ronaldo mentre si avvicina agli ultimi 12 mesi di contratto e la squadra di Andrea Pirlo è in una brutta posizione nella corsa al titolo. Tra le voci sulla partenza e le critiche all’influenza di Cristiano Ronaldo sulla Juventus, Mauro ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport:Ronaldo non è mai stato un capitano dove ha giocato e non lo sarà mai “.

“È come una società e il suo turno è più importante per lui del successo della squadra. Cristiano Ronaldo non trascina con sé i suoi compagni, vuole sempre che gli diano la palla per fare gol. È un grande individuo, lo è. non è un giocatore di una squadra, in termini di risultati, la Juventus non ha mai fatto meglio di lui. “In passato stanno anche peggio in Champions, motivo per cui la cosa migliore per entrambi è che le loro tracce vanno per le loro strade separate.L’ex bianconero ha detto.

READ  "Sta attento nonostante abbia un po 'di pollice in su."

CR7 in gol alla Juventus

Il nazionale portoghese, che continua a lottare per il record di tutti i tempi a livello nazionale, ha mantenuto standard individuali impressionanti con la Juventus. Ha segnato 97 gol in 126 partite e si sforzerà di raggiungere i 100 prima della fine della stagione per realizzare questa impresa con un terzo club diverso nella sua carriera.

Juventus – Ronaldo ha tirato la maglia dopo aver battuto il Genoa

Sono stati conquistati due titoli italiani di Serie A, legati ad alcuni titoli di Supercoppa italiana, e la Coppa Italia, l’unica Coppa nazionale persa in Italia, può ancora essere vinta in questa stagione. Il successo in UEFA Champions League che la Juventus desiderava così disperatamente con l’ingaggio di Cristiano Ronaldo si è rivelato fuori portata per l’attaccante che ha vinto il trofeo continentale più prestigioso in cinque occasioni.

La Juventus è stata eliminata dal torneo negli ottavi di finale nel 2020-2021, dopo aver subito una sconfitta inaspettata contro l’FC Porto, e ora è allo studio un cambio dentro e fuori dallo stadio di Torino.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *