Roma: apre i battenti il ​​nuovo edificio dell’Ambasciata dell’Azerbaigian in Italia La cerimonia di inaugurazione è stata caratterizzata dalla presenza del Presidente Ilham Aliyev VIDEO

Roma, 1 settembre, AZERTAC

Il nuovo edificio dell’Ambasciata della Repubblica dell’Azerbaigian nella Repubblica Italiana ha aperto i battenti giovedì 1 settembre a Roma.

La cerimonia di inaugurazione è stata contrassegnata dalla presenza del presidente azerbaigiano Ilham Aliyev.

Il presidente dell’Azerbaigian ha prima piantato un albero nel cortile dell’ambasciata.

Quindi, dopo aver simbolicamente tagliato il nastro per l’inaugurazione, il presidente Ilham Aliyev ha visitato l’edificio per conoscere le condizioni create.

L’assistente del Presidente dell’Azerbaigian Anar Alekberov e l’Ambasciatore dell’Azerbaigian in Italia Mammad Ahmadzadeh hanno informato il Capo dello Stato delle condizioni in atto nell’edificio.

È stato riferito che l’edificio edificato negli anni ’40 del secolo scorso si trova al civico 27, via Giovanni Battista de Rossi in località Nomentano-Villa Torlonia, dove hanno sede le rappresentanze diplomatiche.

Il piano terra e il 1° piano dell’edificio sono destinati ad ospitare il Centro Culturale dell’Azerbaigian e il 2°, 3° e 4° piano sono destinati all’ambasciata.

Il presidente Ilham Aliyev ha anche visitato la mostra di pittura intitolata “My Azerbaijan”, organizzata in occasione dell’apertura del centro.

Al quarto piano del palazzo si trova un’ampia terrazza con vista sulla città di Roma per ospitare eventi.

AZERTAG.AZ :Roma: apre i battenti il ​​nuovo edificio dell’Ambasciata dell’Azerbaigian in Italia
La cerimonia di inaugurazione è stata caratterizzata dalla presenza del presidente Ilham Aliyev VIDEO

Se il testo contiene errori, selezionane alcuni da inviarci premendo ctrl + invio

READ  sept migranti meurent de froid en traversant la Méditerranée

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.