Questo segno annuncia una rottura romantica secondo la scienza

Sono queste piccole parole quotidiane e altre abitudini linguistiche che possono dire molto sufuturo degli sposi. Nonostante la loro apparente insignificanza, i pronomi utilizzati possono prevedere una rottura romantica con diversi mesi di anticipo, secondo uno studio statunitense pubblicato sulla rivista scientifica. Atti dell’Accademia Nazionale delle Scienze.

L’uso di “io”, preannuncia una rottura

Analizzando più di un milione di post pubblicati nella categoria “Breakups” da 6.803 utenti di Reddit, i ricercatori notano che la loro lingua è cambiata tre mesi prima della fine della loro storia d’amore, con il post che aumenta con una “I”. “Sembra che anche prima che le persone sappiano che una rottura sta per accadere, inizia a influenzare le loro vite”, ha commentato l’autrice principale Sarah Siraj, una studentessa di dottorato in psicologia presso l’Università del Texas.

“Non ci accorgiamo davvero di quanto spesso usiamo preposizioni, articoli o pronomi, ma queste parole lavorative cambiano quando attraversiamo disturbi della personalità, in un modo che può dire molto su di noi. Stato emotivo e psicologicoricercatore aggiunto.

Oltre all’uso di questi pronomi, questo nuovo studio ha mostrato anche un cambiamento nel linguaggio che diventerà meno formale e più personale.

Sii più egocentrico prima di rompere

Niente più discussioni su progetti comuni, viaggi futuri, gite romantiche… Nei mesi che precedono una rottura, una persona diventa più egocentrica. “Usare certe parole è un segno che una persona ha un pesante carico cognitivo”, ha detto Sarah Siraj. “C’è qualcosa nella vita di quella persona che la rende più egocentrica”. Il ricercatore aggiunge anche: “A volte l’uso della parola ‘io’ è associato a depressione e tristezza. Quando le persone sono depresse tendono a concentrarsi su se stesse e non riescono a capirlo da loro”. Relazioni con gli altri“.

READ  Cuccioli e noi: una questione di genetica

Secondo gli scienziati, il linguaggio potrebbe non tornare alla “normalità” per sei mesi dopo una separazione, anche per la persona che è annegata. In alcuni casi, questa differenza linguistica persiste fino a un anno, quando il recupero è più difficile e prolungato.

Se questo studio non viene preso alla lettera (no, il tuo partner non ti lascerà perché evoca un’avventura da solista), mostra che il linguaggio a volte è molto rivelatore.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *