Questa regione segreta dell’Italia paga il biglietto del treno dei viaggiatori per incoraggiare le visite


Ah Italia! Questa destinazione che affascina con la sua architettura, la sua eccellente gastronomia e la sua dolce Vita riuscì a conquistare il cuore di molti viaggiatori.

• Leggi anche: Il trucco ULTIMATE per un accesso a Internet facile ed economico durante il viaggio

Tuttavia, le persone che visitano l’Italia per un viaggio di pochi giorni di solito si affidano alle principali città del paese, come Roma, Milano, Venezia o la Costiera Amalfitana per depositare i bagagli.

Tuttavia, tra Austria e Slovenia, nel nord Italia, si nasconde la regione del Friuli-Venezia Giulia che trabocca di fascino. Tra mari e monti, è una regione poco visitata dai turisti e frequentata dagli amanti del buon vino, dello sci alpino e dell’escursionismo.

Non sei ancora convinto? Tieni presente che la regione Friuli Venezia Giulia in Italia offre l’accesso gratuito ai propri trasporti pubblici e ad alcune attrazioni.

Per attirare i viaggiatori, l’Ente per il Turismo della regione rimborserà ai viaggiatori il biglietto del treno per le città di Trieste, Udine, Grado e Lignano Sabbiadoro e offrirà l’accesso gratuito ad alcune attrazioni. Rivolgendosi all’Ufficio del Turismo, inoltre, è possibile ottenere gratuitamente una tessera TGV valida 48 ore.

Possono beneficiare della promozione anche le visite guidate ai siti storici e la mostra di Banksy al Salone deli Incanti (presentata dal 25 novembre al 10 aprile 2023).

Questa promozione dell’Ufficio del Turismo è in vigore fino al 31 maggio 2023.

Per poter beneficiare di questo affare, i viaggiatori devono assolutamente prenotare un soggiorno di almeno due notti in una delle strutture convenzionate Diplôme, Lignano Sabbiadoro, Udine e Trieste. Hotel, Bed and Breakfast e appartamenti sono elencati nell’elenco degli alloggi. Tutte le prenotazioni devono essere effettuate dal sito web dell’Ufficio del Turismo.

READ  Poliziotto gettato a terra dopo la vittoria dell'Italia a Euro 2020

Inoltre, le prenotazioni devono essere effettuate entro un massimo di cinque giorni dalla partenza del treno. L’alloggio e i biglietti di prima classe non possono essere rimborsati. Non sono ammissibili i periodi festivi, pasquali e italiani.

Scopri di più

Questi video potrebbero interessarti:

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.