Presentazione del potenziale economico delle province meridionali del Regno in Italia

Il potenziale economico delle province meridionali del Regno è stato al centro di un incontro recentemente organizzato dalla provincia italiana di Matera (Basilicata) con lo slogan “Sahara marocchino: risorse per l’Europa”.

“Le relazioni italo-marocchine si rafforzano costantemente”, ha affermato l’ambasciatore del Regno a Roma Youssef Balla, accogliendo con favore i recenti colloqui bilaterali tra i ministri degli Esteri dei due Paesi, a margine dell’incontro mondiale anti-marocchino. La coalizione ISIS a Marrakech. Ha inoltre preso atto della firma, nel 2019, della partnership strategica multidimensionale tra i due paesi.

In questa occasione, il diplomatico marocchino ha evidenziato le caratteristiche dell’economia marocchina, che si caratterizza per la sua grande apertura al mondo esterno, rilevando che il Regno ha avviato importanti riforme per migliorare il clima imprenditoriale, sostenere le imprese e incoraggiare gli investimenti.

Ha sottolineato che il Marocco ha stabilito un quadro giuridico che fornisce molteplici vantaggi finanziari, fiscali e doganali per attirare capitali stranieri, rilevando i progressi del Regno in vari settori economici, tra cui infrastrutture, automobili, aviazione e comunicazioni.

L’Ambasciatore ha passato in rassegna i principali settori dell’economia marocchina, con un focus particolare sull’apertura delle relazioni commerciali al mondo, attraverso la conclusione di numerosi accordi di libero scambio con molti partner internazionali, in particolare l’Unione Europea, gli Stati Uniti ei Paesi africani.

Da parte sua, il Direttore Generale del Centro Regionale per gli Investimenti di Dakhla Oued Eddahab, Mounir El Hawary, ha presentato ai partecipanti il ​​ruolo del centro e le sue leve per accogliere e supportare gli investitori.

Ha poi evidenziato il grande potenziale economico e le opportunità di investimento di Dakhla, data la sua posizione e geografia, garantendo ai settori della pesca, dell’agricoltura, del turismo e delle energie rinnovabili, tra gli altri, un “futuro prospero basato sullo sviluppo sostenibile e su un’economia verde e sostenibile”.

READ  Martedì la guerra in Ucraina entra nel suo quarto mese - rts.ch

Il Sig. El Hawary ha anche evidenziato i principali vantaggi competitivi della regione che la rendono una futura piattaforma per il commercio tra i continenti africano, europeo e americano.

Da parte sua, la rappresentante dell’Agenzia marocchina per lo sviluppo degli investimenti in Italia, Yasmina Al-Sabihi, ha sottolineato i pilastri che fanno del Marocco, in particolare del Sahara marocchino, una delle destinazioni più attraenti per gli investimenti esteri, rilevando che il Marocco è “pro- Attività commerciale”. Il clima economico è molto favorevole per gli investimenti esteri, che beneficiano della stabilità politica del regno, dell’economia resiliente e degli incentivi del governo.

Ha messo in evidenza la competitività del Marocco, che è fortemente supportato dalle sue infrastrutture avanzate, risorse umane altamente qualificate e posizione strategica che dà accesso a potenziali mercati in tutto il mondo.

Da parte sua, il presidente della Regione Matera Piero Mares ha elogiato i punti di forza del Marocco come destinazione privilegiata per gli investimenti, grazie alla sua stabilità politica e alle relazioni distinti con l’Europa.

Ha inoltre sottolineato l’importanza del ruolo svolto dalla comunità marocchina nella regione Basilicata, che costituisce un vero ponte bilaterale umano e culturale.

L’evento ha visto la partecipazione di numerosi attori economici, personalità accademiche e sindaci dei comuni limitrofi.

LR/mappa

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.