Perché i pazienti dovrebbero interrompere l’assunzione di antidepressivi?

primario

  • Negli anziani con demenza, l’uso di un antidepressivo chiamato mirtazapina non riduce l’agitazione.
  • Tuttavia, il suo utilizzo è associato ad un aumentato rischio di morte rispetto alla completa assenza di intervento farmacologico.

Negli anziani con demenza, psicosi e agitazione sono sintomi comuni caratterizzati da un’attività verbale, vocale o motoria inappropriata, che spesso include aggressioni fisiche e verbali.

L’assistenza centrata sul paziente e non farmacologica è spesso descritta come la prima linea, ma se ciò non funziona, i farmaci non sono rari per trattare questi sintomi e l’uso di antidepressivi è in aumento in questo contesto.

Tra questi antidepressivi c’è la mirtazapina, che è un antidepressivo noradrenergico e serotoninergico. Tuttavia, un nuovo studio condotto dall’Università di Plymouth (Inghilterra) e pubblicato su bisturi Suggerisce che il suo uso in pazienti con demenza non ha fornito alcun miglioramento nell’agitazione e che è più probabile che sia associato alla mortalità che non interferire del tutto.

7 decessi rispetto a 1 nel gruppo mirtazapina

I ricercatori hanno reclutato 204 persone con demenza vicino al morbo di Alzheimer in 20 siti in tutto il Regno Unito. La metà di loro ha ricevuto mirtazapina e l’altra metà ha ricevuto placebo. Lo studio era in doppio cieco, il che significa che né il ricercatore né i partecipanti sapevano cosa stavano mangiando.

I risultati hanno mostrato che non c’era meno irritazione dopo 12 settimane nel gruppo mirtazapina rispetto al gruppo di controllo. Ci sono stati anche 7 decessi nel gruppo mirtazapina alla settimana 16, rispetto a solo uno nel gruppo di controllo (solo uno), con un’analisi che indicava che questo era statisticamente marginalmente significativo.

“La demenza colpisce 46 milioni di persone in tutto il mondo, un numero che si prevede raddoppierà nei prossimi 20 anni. La scarsa qualità della vita è dovuta a problemi come l’ansia e dobbiamo trovare modi per aiutare le persone coinvolte”.Ha detto il professor Sobi Banerjee, preside della School of Health e professore di demenza all’Università di Plymouth, che ha anche guidato il lavoro.

READ  Puoi rafforzare il tuo sistema immunitario? No

“Questo studio mostra che un metodo comune per controllare i sintomi non è utile e può persino essere dannoso. È davvero importante che questi risultati vengano presi in considerazione e che la mirtazapina non sia più utilizzata per trattare l’agitazione nelle persone. Persone con demenzaConclude.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *