Per i candidati ucraini “ogni vittoria è una vittoria per l’Ucraina”

Oleh Psiuk, un membro del gruppo Kalush Orchestra, che rappresenterà l’Ucraina all’Eurovision, ha parlato a BFMTV dell’importanza della competizione per loro.

Nemmeno la guerra può separarci. Ole Seok finalmente respira. Riuscì a trovare la sua ragazza. Il cantante della Kalush Orchestra, il gruppo ucraino che rappresenterà il Paese all’Eurovision, si è separato dal compagno quando è partito per combattere per difendere l’Ucraina da un invasore russo.

Il giovane si era registrato a fine febbraio per aiutare le vittime del conflitto e distribuire medicinali.

“È difficile dire se siamo davvero al sicuro”, ha detto il cantante, che rimane in occidente e che BFMTV è riuscita a raggiungere tramite Skype.

Il gruppo ucraino, che mescola rap e sonorità tradizionali, è stato scelto per difendere il Paese all’Eurovision 2022 con la sua canzone Stefania telecomando gancio remoto, Cosa è successo a metà febbraio?. Pochi giorni dopo, iniziò l’invasione russa.

“Sviluppo più globale”

“Stefania è il nome di battesimo di mia madre”, spiega Oleh Psiuk. Questa canzone era dedicata a lei. Ma oggi ha preso una svolta più globale. La loro madre è ora.

L’Orchestra Kalush si recherà a Torino il 10 maggio per partecipare alle semifinali dell’Eurovision Song Contest. La combinazione è una delle preferite dai bookmaker, davanti all’Italia. Quest’anno, l’Eurovision assume una dimensione politica in Ucraina, che va oltre l’intrattenimento.

“L’Eurovision Song Contest è molto importante per noi, perché ogni vittoria, qualunque essa sia, è una vittoria per l’Ucraina. Al momento, ci stiamo allenando il più possibile, ognuno da solo, e speriamo di rivederci presto. “

L’Eurovision, che a volte veicola messaggi politici, è quest’anno più che mai un riflesso delle tensioni geopolitiche del momento. Pertanto, l’organizzazione del concorso ha deciso di escludere la Russia dopo aver dichiarato guerra all’Ucraina.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.