Pattinaggio artistico: sconfiggi rapidamente Arnaud Gaudet in Austria

(Sportcom) – “Poteva essere una storia completamente diversa”, lo snowboarder Arnaud Godet, classificato 14° nello slalom parallelo ai Mondiali di Bad Gastein, in Austria. Un errore commesso in cima alla pista e una pista più lenta del suo avversario lo hanno eliminato martedì.

I migliori piloti in qualifica hanno scelto la corsia di gara nella manche eliminatoria, il che è stato un chiaro vantaggio come dimostrano i risultati.

Sono stati vinti solo 3 dei 16 duelli del Percorso Rosso. Di questi tre vincitori, due hanno approfittato della caduta dell’avversario, mentre il terzo ha vinto per un decimo di secondo.

“Con tutte le buche, non è stato facile vincere sul campo rosso”, ha detto Godet, che ha trovato la strada più difficile al primo turno. Il Quebec è stato eliminato dall’austriaco Alexander Baer, ​​​​vincitore della gara per 1,53 secondi.

Godet intendeva fare una partenza più diretta attraversando i primi cancelli per generare velocità in seguito. Tuttavia, è rimasto indietro e non è riuscito a recuperare.

“Stavo cercando di rimettermi in carreggiata e mi sono ritrovato in modalità sopravvivenza. Volevo seguire il piano iniziale, ma sono stato rapidamente distratto e deluso.

concorrente di dimensioni

Medaglia d’oro nell’evento ai Mondiali di Winterberg a dicembre, dove Judit si è piazzata 28esima, Baer è stato successivamente battuto nella Grand Final dall’italiano Maurizio Bormeolini.

Il tedesco Stefan Baumeister ha chiuso fuori dal podio con una vittoria di 0,13 sull’austriaco Fabian Opmann nella piccola finale.

“Payer ha fatto un buon lavoro oggi ed è arrivato secondo. All’inizio è stato un avversario difficile. La chiave era qualificarsi un po’ più in alto ed essere in grado di scegliere la mia strada”, ha detto Godet, sorpreso dal famoso percorso rosso durante le qualifiche .

READ  Cosa ricordare dalla seconda giornata del torneo di Monte Carlo

Tra i primi a partire, ignaro delle condizioni della pista.

“Ho fatto una bella corsa. La neve era dura, ma è cambiata radicalmente dagli ultimi quattro cancelli in morbida e salata. Mi ha colto di sorpresa e ho perso molto tempo perché era fatto. Gli snowboarder mi hanno visto e sono stati in grado di farcela”.

Jody è stato l’unico canadese a qualificarsi per le qualificazioni in Austria. Tornerà in campo mercoledì nello slalom parallelo a squadre.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *