Passaporto del vaccino sotto processo a Montreal | “Quello che vogliamo è evitare di chiudere le nostre istituzioni”.

I clienti di Taverne Midway nel centro di Montreal hanno presentato il loro codice QR prima di mettere da parte un tavolo venerdì sera, come parte del terzo progetto pilota per testare il passaporto del vaccino. Un test riuscito dell’istituzione ha anche attirato una cinquantina di manifestanti che sono venuti per esprimere la loro opposizione a questa misura.




laplante corale

laplante corale
Giornalismo

Le trombe risuonavano in rue Saint-Laurent, mentre i manifestanti si radunavano sul marciapiede davanti al pub, proprio di fronte.

“Il mio corpo è la mia scelta” e “libertà”, scandivano gli oppositori della guida ai vaccini e sventolavano cartelli che menzionavano “passaporto nazista”.

Davanti al pub c’erano agenti di polizia della città di Montreal e guardie di sicurezza.

Foto di Sarah Mungo Burkett, stampa

Alcuni minuti dopo, i manifestanti hanno attraversato la strada per insultare i clienti del bar del ristorante attraverso le finestre. Un uomo reggeva una croce mentre altri tenevano degli striscioni di cartone con la scritta “QR code, rubare preziosi dati privati”.

Il ribelle si era disperso in mezzo alla corsia. La situazione è stata riportata sotto controllo pochi minuti dopo, quando è intervenuta la polizia.

da 1egli è A settembre, i quebecchesi dovranno essere adeguatamente vaccinati se vogliono accedere a palestre, ristoranti e “eventi pubblici molto affollati”. Affinché il passaporto delle vaccinazioni sia valido è necessario un minimo di sette giorni dopo l’iniezione.

Test riuscito, ma è prevista la gestione

Il progetto pilota a Taverne Midway mira a testare la lettura di codici QR e un’app progettata dal Quebec per questo scopo.

READ  Astronomy Calendar for 2021: When to see full moons, planets, eclipses, and meteor showers

All’ingresso del ristorante, un membro dello staff stava controllando i codici QR per i clienti che utilizzavano questa app. Oltre ai progetti pilota, le aziende dovranno fornire un telefono cellulare da scaricare.

Se una persona è stata adeguatamente vaccinata, nell’app verrà visualizzata una luce verde. Quindi viene richiesto un documento di identità. Se il codice QR non è attivo, sullo schermo apparirà un avviso rosso.

Charles Landry, proprietario della Midway Tavern, sospira mentre si siede per parlargli GiornalismoNel bel mezzo di questa serata movimentata.

Foto di Sarah Mungo Burkett, stampa

Charles Landry

“Il motivo per cui lo stiamo facendo è aiutare la nostra comunità di ristoranti e bar in Quebec, che in ogni caso dovrà vivere con un passaporto di vaccinazione”, afferma. La Fondazione non ha voluto prendere posizione su questo tema. “Quello che vogliamo è evitare di chiudere le nostre istituzioni”, continua.

Da più di una settimana, Taverne Midway è vittima di un’ondata di commenti odiosi sui social network, da parte di persone contrarie al passaporto del vaccino. Nonostante tutto, il signor Landry non si pente di aver intrapreso il progetto pilota.

Arnaud Boir, un dipendente di Taverne Midway, era responsabile della scansione dei codici QR per i clienti. Non ha notato grossi problemi al computer in prima serata. “Ci siamo sempre adattati. Ci adatteremo semplicemente alla nuova situazione”, afferma, in risposta all’attuazione della nuova procedura.

Per Charles Landry, l’implementazione del passaporto del vaccino è una questione logistica. “Un passaporto per le vaccinazioni richiede più tempo”, afferma, di un registro dei clienti.

READ  Questi animali ci aprono il loro cuore!

Il titolare auspica che vengano snellite le procedure per ristoranti e bar della contea una volta rilasciato il pass vaccinale, soprattutto per quanto riguarda la distanza di due metri tra i tavoli e i limiti di assunzione.

Marjorie LaRoche, portavoce del Dipartimento della salute e dei servizi sociali, ha confermato che tutti possono scaricare un’app per la lettura del codice QR, perché tutti possono scaricare il proprio codice. Puoi anche stampare il tuo codice QR.

Poiché i progetti pilota sono volontari, a nessuno è stato negato l’accesso al bar ristorante.

Clienti favorevoli al passaporto vaccinale

I clienti della Midway Tavern si sono incontrati Giornalismo Erano soddisfatti del progetto pilota.

“Sono venuto qui appositamente questa sera per poter fare un’audizione [mon code QR] ‘”, dice Christine Ole. La sua amica Johane Couture non ha scaricato correttamente il suo codice QR, per errore, ma supporta il passaporto delle vaccinazioni.

Foto di Sarah Mungo Burkett, stampa

Christine Oleh e Johann Couture

Nicholas Denomy considera “molto semplice” il funzionamento del passaporto vaccinale. “All’inizio non ero necessariamente con un passaporto per le vaccinazioni, ma se è quello che serve per le imprese [restent ouverts], mi piace di più che vedere tutto spento”, dice.

Foto di Sarah Mungo Burkett, stampa

Nicholas Denomy

“Ero molto commosso quando hanno scansionato il mio codice, e non c’è alcun ritardo”, ha detto Mark Schlosser, lieto che il Quebec abbia preso la decisione di preparare un passaporto per un vaccino.

Altri due progetti pilota, due eventi

Foto di Caroline Gregoire, archivio il sole

Il primo progetto pilota è stato realizzato l’11 e il 12 agosto presso il ristorante La Cage a Lebourgneuf in Quebec.

Il primo progetto pilota si è svolto l’11 e il 12 agosto presso il ristorante La Cage de Lebourgneuf in Quebec. Molti manifestanti si sono presentati all’istituto per esprimere la loro opposizione all’ammissibilità della vaccinazione.

READ  Perché le riunioni "Zoom" ci stancano così tanto?

Martedì e mercoledì scorso, la guida alla salute è stata testata presso la lounge Éconofitness nel quartiere Vimont di Laval. Anche gli avversari del vaccino hanno espresso insoddisfazione nel parcheggio della palestra.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *