Ossa di lottatore di salsiccia scoperte nel Colosseo di Roma

Gli archeologi hanno scoperto le ossa di piccoli animali simili a cani da salsiccia nelle fogne del Colosseo. Questa rivelazione è curiosa perché si riferisce all’uso in combattimento di gruppi di questi animali, che di solito sono associati a leoni e uomini, soprattutto prigionieri. “Abbiamo trovato molte ossa di cane che sembrano un moderno cane da salsiccia”, ha detto a The Telegraph Alfonsina Russo, direttrice del Coliseum.

La razza canina tedesca, comunemente nota come cane da salsiccia, è nata all’inizio del XVIII secolo in Germania. Le sue dimensioni, che solitamente non superano i ventitré centimetri di altezza, non sono casuali. Sono stati sviluppati come piccoli animali perché sono più facili da entrare e uscire dalle tane per cacciare i tassi. Da qui il suo nome, in tedesco “dach” riferito a un tasso e “hund” riferito a un cane.

Il Colosseo, situato nella città di Roma, in Italia, fu costruito quasi duemila anni fa e conteneva fino a 50.000 spettatori. Il monumento cilindrico, che attualmente è una delle attrazioni turistiche più frequentate del paese, era anticamente utilizzato per i divertimenti del popolo romano. Alla sua corte furono allestite molte scene pubbliche, come combattimenti di gladiatori, esecuzioni e cacce. Ma sono successe anche lotte tra animali.

leggi di più!

Spettacolo del Colosseo dei Cani

Venatio era uno spettacolo comune nell’impero romano che coinvolgeva vari animali che venivano allevati per il combattimento o addestrati per eseguire acrobazie. Pertanto, è possibile che le ossa di cane trovate siano quelle di animali che hanno partecipato a queste mostre.

Era lunga meno di 30 centimetri [11,8 polegadas] alto. Pensiamo che potrebbero essere stati usati per eseguire acrobazie, come puoi vedere oggi nei circhi. Oppure potrebbe essere stato usato in cacce organizzate o addirittura lanciato contro orsi e animali del genere. Non lo sappiamo per certo. Finì Rousseau.

READ  Erin Pappas, l'attrice che lavora contro il colonnello, è morta

Oltre alle ossa di questa razza di cane, che è l’antenato del moderno bassotto, nelle fogne sono state trovate anche ossa di cani di grossa taglia, orsi, leopardi e struzzi. I ritrovamenti sono stati effettuati dopo studi su oltre 70 metri di scarichi e fognature che si trovano sotto il Colosseo. Trovarono anche avanzi di cibo, probabilmente mangiati dai romani durante le offerte, e monete di bronzo e d’argento.

Hai visto i nostri nuovi video su Youtube🇧🇷 Iscriviti al nostro canale!

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.