Nintendo teme l’arrivo della prossima console dopo Switch

The Switch è disponibile da marzo 2017 ed è un vero cartone animato planetario. Ancora meglio, la nuova console di Nintendo è riuscita a diventare un fenomeno sociale. Con quasi 110 milioni di console vendute in soli cinque anni, il dispositivo è già stato venduto tra i primi 5 La console per videogiochi più venduta della storia. Un successo che dovrebbe continuare nei prossimi mesi con tutti i big dello show (Mario Strikers Football, Xenoblade Chronicles 3, Splatoon 3, Bayonetta 3 e il sequel Zelda Breath of the Wild…).

Secondo Nintendo, Switch è ora disponibile metà del suo ciclo di vita. Ma questo non impedisce al produttore di prepararsi già per il futuro per non ripetere gli stessi errori!

Switch: non riprodurre errori Wii e DS

© Presse-citron.net

Cosa hanno in comune Game Boy Color (1998), Nintendo DS (2005), Wii (2006) e Switch (2017)? Questi sono i quattro più grandi successi di Nintendo. Sfortunatamente, il produttore giapponese ha perso la sua generazione che ha seguito queste macchine di successo.

Oltre al Game Boy Advance, che si comporta relativamente bene rispetto al Game Boy, le altre console non avevano le prestazioni attese e il pesante bug di connettività del Big N. Il Wii U sarebbe un enorme flop con solo 13,5 milioni di unità vendute (contro 101,6 milioni per Wii).

Quindi, visto l’incredibile successo di Switch, tutti hanno un po’ paura di un sequel, a cominciare dalla stessa Nintendo. Anche Shuntaro Furukawa, l’attuale presidente di Nintendo, teme questo momento. Durante una recente intervista, Furukawa ammette che gli piacerebbe evitare il fiasco avvenuto dopo il DS o Wii.

READ  La nostra ultima parte. Remake PS5: uscita dal 2022?

Per lui, il post-switch è “Una grande preoccupazione”. Come spiega, dopo le prove Wii e DS, “È molto chiaro che una delle domande principali è come passare facilmente da una piattaforma all’altra”. Secondo Shuntaro Furukawa, per ridurre il rischio di fallimento, Nintendo dovrebbe concentrarsi “Sulla costruzione di relazioni a lungo termine con i clienti”. La società deve andare avanti Per rilasciare nuovi giochi su Nintendo Switchma anche progresso Servizi che utilizzano account Nintendo e altre proprietà intellettuali diverse dai giochi.

Dopo tre errori simili, speriamo che Nintendo possa finalmente riuscire in due generazioni di console di seguito!

Nintendo Switch

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.