Nintendo annuncia che terminerà le sue attività in Russia

Nintendo annuncia che terminerà le sue attività in Russia

(TOKYO) Il gigante giapponese dei videogiochi Nintendo ha annunciato mercoledì che sta chiudendo le attività in Russia, dove ha già ridotto le operazioni l’anno scorso come altre società del suo settore dopo l’invasione dell’Ucraina da parte delle forze di Mosca.


Nintendo aveva già sospeso le spedizioni in Russia nel marzo 2022, misura annunciata all’epoca come temporanea.

Anche il suo negozio online non è stato disponibile da quella data a causa della sospensione delle transazioni in rubli da parte del fornitore di servizi di pagamento.

“Di conseguenza, e a causa delle prospettive economiche, Nintendo of Europe ha deciso di terminare le operazioni della sua filiale russa”, ha scritto Nintendo in una breve dichiarazione mercoledì.

Il gruppo con sede a Kyoto specifica che i clienti russi con un account Nintendo potranno comunque riscaricare i contenuti digitali che hanno già acquistato, ma non è più possibile creare un nuovo account.

Anche le informazioni di pagamento del cliente sono state cancellate per “motivi di sicurezza”, secondo la dichiarazione.

Nintendo e la rivale di gioco Sony hanno anche annunciato lo scorso anno che avrebbe sospeso le spedizioni di giochi e console in Russia, unendosi “alla comunità internazionale nel suo appello per la pace in Ucraina”. disse in quel momento.

Anche altre importanti società di videogiochi come Microsoft, Electronic Arts, Activision Blizzard, Epic Games, Niantic o Take-Two hanno annunciato misure simili per sospendere le loro attività in Russia.

READ  Ci sarà un "sottoseme" nel nucleo della Terra

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *