mountain bike | Léandre Bouchard è tra le prime 30 aziende al mondo

Léandre Bouchard ha ottenuto il miglior risultato del Canada nella competizione olimpica di fondo maschile sabato di fronte a un pubblico italiano chiassoso ai Campionati del mondo di mountain bike in Val di Sul.


Bouchard era a 28NS Il concorrente per tagliare il traguardo con un tempo di 1 ora 27 minuti 27 secondi, 4 minuti 56 secondi di distanza dal vincitore.

“Sono contento della mia prestazione, ho davvero dato il massimo. È stata una gara molto intensa ed ero pulito dall’inizio alla fine. Sono contento dei miei sforzi e dà un risultato molto onesto”, ha detto Leander Bouchard a Sportcom.

sa 28NS Il luogo rappresenta una vetta personale sul versante della Val di Sol, un percorso impegnativo che predilige gli scalatori.

Dopo non essere stato selezionato per partecipare alle Olimpiadi di Tokyo, Almatoi si è detto felice di trovare l’atmosfera unica dei campionati del mondo. Molti tifosi erano presenti per fare il tifo per i concorrenti e Bouchard ha voluto sfruttarlo al meglio.

“Volevo mostrare il mio attuale buon livello e potenziale, ma soprattutto volevo divertirmi. Amo l’intensità dei mondi e ci vuole un po’ per riprendere conoscenza dopo una gara”, ha detto il 28enne. Urla per tutta la pista. Fa davvero caldo!”

Lo svizzero Nino Schurter ha riconquistato il trono e ha vinto il nono titolo mondiale nella sua illustre carriera. Ai piedi del podio alle Olimpiadi di Tokyo, sabato Schurter ha superato di due secondi il connazionale Matthias Flückiger, che è anche medaglia d’argento agli ultimi due mondiali e, più recentemente, alle Olimpiadi di Tokyo. Il francese Victor Koretzky (+44sec) ha completato il podio.

READ  Verso la fine di una carriera?

“Questo è eccezionale. Era un po’ che non vinceva in nazionale. Non possiamo fare a meno di ammirarlo e rispettarlo. È una figura così importante nello sport, è uno dei più grandi di tutti i tempi e lo ha dimostrato anche oggi (Sabato)” ha commentato Leander Bouchard, che Share your 12th post!lui è Mondiali in trasferta.

Marc-Andre Fortier è stato il secondo miglior rappresentante della foglia d’acero durante questa gara. Il ciclista di Victoriaville si è classificato 41NS (+7 min 6 sec), la migliore prestazione della sua carriera ai Mondiali tra le élite.

Nella divisione femminile, Laurie Arsenault si è classificata 43NS (+10 min 41 sec) e Cindy Montambault 48NS (+13 minuti 36 secondi). New Brunswicker Catharine Pendrel ha registrato il miglior risultato canadese con un punteggio di 22NS Luogo (+6 minuti 48 secondi).

La britannica Evie Richards ha vinto l’oro, seguita dall’olandese Anne Terpstra (1min 3sec) e dalla svizzera Sina Frye (1min 8sec).

La campionessa del mondo, la francese Pauline Ferrand-Prevot, ha iniziato bene la gara ed è stata in vantaggio di circa 30 secondi dopo un giro. Non è riuscita a tenere il passo ed è finita al sesto posto (+2min 35sec).

Sotto i 23 anni

Molti quebecchesi sono ancora nella corsa campestre olimpica nella classe under 23.

Marianne Tyberg è spuntata terminando 23NS (+10 minuti). È stata la migliore canadese in gara e ha migliorato il suo punteggio per il 2020, finendo 26NS.

Anche in questo evento, le austriache Mona Mitroulner, Roxanne Vermit e Juliette LaRose Gingras hanno conquistato il 30° posto.NS (+11 min 28 sec) e 42NS (+15 min) Righe.

READ  Motorsport: la F1 solleva molte domande dopo la 'farsa' del Gran Premio del Belgio

Dal lato maschile, Xavier Roy ha chiuso al 42NS Passo (+7 min 53 sec). Vincent Thiboutout (-1 giro) e William Cote (-1 giro) hanno terminato 66NS e 80NS, Dritto. È stato il cileno Martin Fedore Cosman a vincere la medaglia d’oro.

All’inizio di questa settimana, Marie-Fay St-Onge e Zorak Paillé hanno partecipato agli eventi junior. St-Onge finito 21NS (+5 min 52 sec) per le ragazze, mentre Baye ha chiuso 53NS (+9 min 15 sec) per ragazzi.

Anche Zorak Paillé faceva parte della staffetta mista canadese, così come Léandre Bouchard. I due del Quebec hanno aiutato la nazionale a vincere 10NS Squillo.

I Mondiali della Val de Sol si concluderanno domenica con l’introduzione delle finali in pista.

Sesto al termine delle qualifiche scatterà Tristan Lemer nella classe junior. Nella classe elite, Rachel Bago sarà in azione con i suoi 17NS Classifica delle qualifiche. Gabriel Nero, 51NS Nei playoff, i quebecchesi saranno gli unici quebecchesi nell’evento maschile d’élite.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *