Monkeypox: quasi 2.900 casi in Francia, di cui 31 in Bretagna, vaccinate 43.800 persone – Francia



A metà agosto, in Francia sono stati registrati 2.889 casi di vaiolo delle scimmie, secondo L’ultimo rapporto di Public Health France. La stragrande maggioranza vive nell’Ile-de-France (1692). La Bretagna ne ha 31 (4 nuovi in ​​2 giorni).

Rispetto alla scorsa settimana, il numero di nuovi casi è leggermente diminuito (216 contro 250). Ma questo non significa necessariamente che l’epidemia stia rallentando, poiché tutti i contatti con segni clinici suggestivi non sono necessariamente testati. L’Autorità francese per la sanità pubblica ha parlato anche di “un numero di casi confermati in costante aumento”.

34 donne, 7 bambini e un cane

La stragrande maggioranza di pazienti con vaiolo delle scimmie Loro sono uomini. Attualmente, ci sono solo 34 donne e sette bambini tra i 2.889 casi. Inoltre, la scorsa settimana i suoi padroni a Parigi hanno riportato un infortunio al cane sulla rivista medica The Lancet.

Sul fronte delle vaccinazioni, la campagna sta prendendo piede. Dopo un inizio disastroso. Finora le autorità sanitarie hanno fornito un totale di 103.000 dosi del vaccino a 189 siti di immunizzazione. Sono 46.475 nuove dosi erogate in una settimana.

A metà agosto erano state somministrate 43.767 dosi. Il tasso non è ancora sufficiente per le associazioni che chiedono più risorse allo Stato per poter vaccinare almeno 37.000 persone a rischio di contaminazione ogni settimana.

READ  40 casi confermati in una settimana

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.