Mattia Binotto (Ferrari): “Sono rimasto sorpreso e deluso dalla FIA”

Miss Suzuka per celebrare, con Toto Wolff, il suo rifiuto di gestire e la mancanza di trasparenza nel fascicolo “Limiti di budget” (Verso atteso oggi), Mattia Binotto è intervenuto al microfono Sky Italia sulle decisioni prese a Suzuka.

“Quello che è successo prima con il trattore gru in pista è semplicemente incredibile” Il boss italiano ha ammesso. “Poi abbiamo ricominciato a girare. Perché non fermarci come è successo altrove? Come spiego che da un GP e da un direttore di gara all’altro non c’è la stessa decisione? Poi sono rimasto sorpreso e deluso nel vedere che dopo un settimana di Singapore dove ci sono volute due ore dopo la gara per applicare una penalità di cinque secondi a Sergio Perez per qualcosa di palese (per due volte non ha lasciato un massimo di 10 vetture tra lui e la safety car), qui la penalità di Charles è rientrata cinque minuti, senza nemmeno essere chiamato o sentito Approfittare di qualsiasi vantaggio Ha appena trattenuto In molti casi simili questo non è stato punito Non è naturale che le decisioni non siano identiche da un medico di famiglia o da un collegio all’altro incaricato Max stesso è stato non sapendo che era un eroe anche con queste Penalità dopo l’altra preoccupazione per l’attribuzione dei punti.Volevamo fare ricorso ma finire ma ci siamo astenuti per non rovinare la festa di Max che merita il suo titolo e sarebbe stato comunque incoronato in seguito Ma di tutto questo parlerò ancora in un futuro incontro con la FIA. Ci sono molti punti che devono essere chiariti”.

READ  Elite 1 Femminile: ASM Romagnat corregge il Rennes (54-3)

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.