Mancini saluta i progressi di Kean al PSG, predice un grande futuro per lui

Roberto Mancini, Ct dell’Italia, è rimasto molto soddisfatto dei progressi e delle prestazioni di Moise Kean con il PSG. Crede che il giovane attaccante possa pretendere di stabilirsi definitivamente in Nazionale.

Roberto Mancini non ha che parole lusinghiere per Moise Kean. Il tecnico italiano, durante una conferenza stampa organizzata per un evento regionale nel suo paese, ha parlato brevemente dello stato di forma dell’attaccante parigino che si era appena qualificato per le semifinali di Champions League. “Sta andando molto bene a Parigi. Sta maturando”, ha salutato per primo l’ex tecnico del Manchester City.

>> Iscriviti alle offerte esclusive di RMC Sport per guardare la Champions League

“E ‘un giocatore che può diventare davvero molto bravo. Giocherà in Nazionale per molti anni a venire”, ha previsto anche Roberto Mancini, secondo quanto riportato giovedì da Sky Sports.

A 21 anni, Moise Kean ha otto presenze e due gol per la nazionale. È proprio Roberto Mancini a lanciarlo con la Nazionale, nel novembre 2018. Il giovane marcatore giocava ancora alla Juventus, che sarebbe interessata anche a riportarlo in campo.

All’euro quest’estate?

Con 16 gol in tutte le competizioni dal suo arrivo al Paris Saint-Germain, Moise Kean si candida per un posto all’Euro quest’estate (11 giugno-11 luglio). È stato convocato anche durante la pausa internazionale di fine marzo, per l’inizio delle qualificazioni ai Mondiali 2022. Ma a causa della stanchezza, legata in particolare alla sua recente contaminazione da coronavirus, lo staff italiano aveva preferito il rilascio.

Questa mancanza di condizione fisica ha convinto anche Mauricio Pochettino, allenatore del PSG, a lasciarlo in panchina all’inizio di ciascuno dei quarti di finale contro il Bayern Monaco. Tuttavia è tornato durante questi due incontri.

READ  Segna un gol da 70 metri!

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *