Lo zenzero è un afrodisiaco?

L’idea è attraente ma appartiene alla leggenda.

In effetti, nessuno studio scientifico serio ha finora dimostrato la validità di questa idea ricevuta.

Ma lo zenzero (una specie di Zenzero da una famiglia Zingiberacee) non è privo di vantaggi. In caso di bruciore di stomaco, questo alimento sarà l’alleato preferito. Infatti contiene Gingerolo (che gli conferisce un sapore pungente) Favorisce lo svuotamento del cibo dallo stomaco (svuotamento dello stomaco) e riduce i crampi. Da parte sua, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) riconosce i benefici dello zenzero contro la nausea e il vomito dovuti alla cinetosi, nelle donne in gravidanza o durante la chemioterapia. In dubbio, sempre Gingerolo ma anche shogool (Un’altra molecola trovata nello zenzero) riduce i movimenti dello stomaco. E non è finita!

Secondo uno studio pubblicato in Diario del dolore Nel 2010, il consumo di zenzero ha ridotto il dolore muscolare dovuto allo sforzo fisico. Infine, questo radicale ha proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, che proteggono le cellule dell’organismo dai danni causati dai radicali liberi.

Cibo da consumare senza esitazione!

Secondo Science e tu sei il numero 1

READ  Limox. Petizione per combattere la zanzara tigre

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.