Le zanzare infettate da batteri riducono i casi di dengue

Il nuovo approccio per contrastare la diffusione della febbre dengue si è dimostrato molto efficace in Indonesia. Infettando gli insetti con batteri specifici, i ricercatori sono già riusciti a ridurre il numero di infezioni e ricoveri.

La febbre dengue è una sindrome virale trasmessa dalle zanzare Aedes aegypti E il Aedes albino (detta anche zanzara tigre), è causata da uno dei quattro sierotipi del virus della dengue (da DEN1 a DEN4). Questa malattia è considerata una delle prime dieci minacce sanitarie globali nel 2019 dall’Organizzazione mondiale della sanità e colpisce da 50 a 100 milioni di persone in tutto il mondo ogni anno. I sintomi più comuni sono febbre e dolori articolari, ma le sue complicanze possono essere gravi.

Per affrontare la febbre dengue, molti paesi hanno concentrato i loro sforzi su insetticidi o metodi di gestione ambientale, con l’obiettivo di controllare le popolazioni di zanzare vettori. Tuttavia, come indicato da un team di ricercatori presso Il New England Journal of MedicineQuesti metodi non erano efficaci.

infezione batterica

In un recente lavoro, Adi Otarini, ricercatore indonesiano sulla salute pubblica e specialista nel controllo della dengue, si è recentemente concentrato su: Wolbachia pipientis. È un batterio intracellulare che infetta molti tipi di insetti, ma non infetta la zanzara A. aegypti. Tuttavia, è noto che questi batteri inibiscono la replicazione del virus, rendendo più difficile la diffusione della malattia per gli insetti infetti.

credito: Kranich17/pixabay

Risultati sorprendenti

Insieme al suo team, la ricercatrice ha sviluppato un programma che mira a infettare deliberatamente diversi milioni di zanzare prima che vengano rilasciate.Anni oltre la metà di Yogyakarta, in Indonesia, è dove la febbre dengue è endemica. OBIETTIVO: Il batterio Wolbachia pipientis è in grado di manipolare il suo ospite per assicurarsi che venga ereditato dalla generazione successiva e possa diffondersi rapidamente nelle popolazioni di zanzare.

I risultati sono stati sorprendenti! Questi lavori sono stati eseguiti Nel corso di nove mesi nel 2017, l’ho reso possibile Ha ridotto i casi di dengue registrati del 77%, mentre i ricoveri sono stati ridotti dell’86%.

READ  Venerdì 16 luglio 2021: Aggiornamento sulla situazione del COVID19 a cura di ARS

Dopo il successo dell’esperimento, le zanzare sono state rilasciate in tutta la città e presto ne verranno rilasciate altre nelle aree circostanti.

“È un enorme successo per la gente di Yogyakarta. In Indonesia ci sono più di 7 milioni di casi di febbre dengue ogni anno. Il successo della sperimentazione ci consente di espandere il nostro lavoro a tutta la città di Yogyakarta e alle aree urbane limitrofe. Noi credono che ci sia un potenziale futuro in cui le persone nelle città indonesiane possano vivere senza la febbre dengue”Uday Otarini ha detto in una nota.

Il coautore dello studio Cameron Simmons sottolinea che l’uso di zanzare infette dal batterio può essere utilizzato anche per curare altre malattie, come Zika, febbre gialla e chikungunya.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *