Le autorità stanno monitorando lo sviluppo di una malattia mortale nei conigli

Il corso di una malattia virale improvvisa, altamente contagiosa e mortale che ha già spazzato via le colonie di conigli a Edmonton e Calgary è oggetto di un attento esame da parte degli esperti di fauna selvatica dell’Alberta.

La malattia emorragica del coniglio, il primo caso documentato nella contea risalente a marzo 2021, colpisce sia i conigli selvatici che quelli domestici.

Il virus ha un tasso di mortalità dal 70 al 100%. La maggior parte dei conigli che contraggono la malattia muore entro uno o cinque giorni, secondo l’Agenzia canadese di ispezione alimentare.

La malattia si diffonde rapidamente all’interno della colonia, spiega Margo Pepos, professoressa dell’Università dell’Alberta specializzata in malattie della fauna selvatica: È una malattia mortale per conigli e conigli europei. Fondamentalmente, tutti i conigli selvatici e domestici scompaiono dalla zona.

La Canadian Food Inspection Agency afferma che la malattia non è nota per rappresentare un rischio per la salute umana.

A Edmonton, nell’autunno del 2021, il virus ha ucciso circa 30 lepri che vivevano all’Holy Cross Cemetery da più di 30 anni. A Calgary, tre colonie di conigli che vivevano nella zona industriale di Manchester sono state sradicate nel giro di due settimane.

Secondo le informazioni di Wallis Snowdon

Il Canada è qui

Non tutte le notizie sul sito esprimono le opinioni del sito, ma trasmettiamo queste notizie automaticamente e le traduciamo tramite tecnologia software sul sito e non da un editore umano.

READ  San Giuliano. È il giorno della scienza al Museo Claude Bernard

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.