L’Austria è pronta a rinnovare il suo presidente verde

(Vienna) Scegli la continuità: domenica gli austriaci devono riconfermare il capo dell’ambiente Alexander van der Bellen, i cui unici oppositori sono i deboli candidati dell’estrema destra e della società civile.

Inserito ieri alle 22:34.

Giulia Zaby
Agenzia media francese

Sostenuto da un’ampia fascia della classe politica, ha ricevuto più del 50% dei voti nei sondaggi di opinione e sembra essere sulla buona strada per vincere il primo turno di votazioni contro sei oppositori, tutti uomini.

“Il più grande concorrente di domenica sarà il divano”, ha detto il capo di stato 78enne venerdì alla fine della campagna davanti ai suoi sostenitori. “Se ti interessa la democrazia liberale”, ha aggiunto, “vai a votare”.

cadde all’estrema destra

Il partito di estrema destra FPÖ, che ha quasi vinto contro di lui nel 2016, vuole giocare di nuovo la partita.

Ma il suo candidato è poco conosciuto: Walter Rosenkranz, 60 anni, riceverà solo il 15% dei voti, contro le recenti elezioni in Svezia e in Italia.

I casi di corruzione sono costati alla famigerata estrema destra in Austria. Sei anni fa, è stata la prima donna in Europa ad avvicinarsi alla vittoria delle elezioni presidenziali.

Fondata da ex nazisti, l’FPÖ alla fine ha perso con oltre il 46% dei voti, un sondaggio finale con colpi di scena che ha tenuto con il fiato sospeso Bruxelles e i partner occidentali dell’Austria.

Se il partito è successivamente entrato nel governo formando una coalizione con il giovane conservatore Sebastian Kurz, è stato costretto a lasciare il potere nel 2019 dopo un incredibile scandalo e da allora non ha più riacquistato il suo antico splendore.

READ  Tunisia: intervista telefonica tra Hicham El Mechichi e il suo omologo italiano

“stabilità”

Di fronte a questi disordini e alla successione dei cancellieri, Alexander van der Bellen, con la funzione tradizionalmente incarnata nell’assicurare il protocollo, assicurava la continuità dello stato.

Così, può presentarsi oggi come “l’unica persona che può evitare il caos”, secondo il politologo Thomas Hoover, in un’intervista all’AFP.

Questo filoeuropeo passa anche con “integrità” secondo Julia Barthemüller, dell’Università di Vienna, che è “altamente considerata” rispetto alle “molte crisi che stanno affrontando molti paesi europei”.

Ha condotto una campagna sobria, senza discussioni con i suoi rivali, chiedendo “chiarezza” ed “efficienza” per “superare le turbolenze nel modo più calmo possibile”, riferendosi all’inflazione, alla guerra in Ucraina e alla crisi energetica.

Il messaggio sembra essere stato consegnato dagli elettori, stanchi delle turbolenze politiche degli ultimi anni.

“Voterò per lui perché ha risolto bene e con calma i problemi che gli sono sorti” durante il suo primo mandato, ad esempio, spiega Alexandra Hoffenstock, una impiegata viennese di 38 anni che aspira alla “sistemazione”. “.

Nella nazione alpina di 9 milioni, 6,4 milioni di elettori, tra cui l’austriaco-americano Arnold Schwarzenegger, un forte sostenitore del presidente, sono stati invitati alle urne per un mandato di sei anni.

I seggi elettorali apriranno alle 7:00 (5:00 GMT) e chiuderanno alle 17:00, quando è previsto il giorno delle elezioni.

figli di profughi

Tuttavia, l’immagine atipica del presidente uscente, non gli garantiva in alcun modo un simile destino politico.

Auster, che era un po’ spietato, un religioso ateo, e si sposò due volte in terra cattolica, l’ex capo dei Verdi e decano della Scuola di Economia di Vienna riuscì a dimenticare il suo forte radicamento a sinistra per unire le persone.

READ  offerte di lavoro | studio legale

Ironico, un fumatore accanito con una barba eterna di tre giorni, ora scatta felicemente foto di se stesso in Loden – una tradizionale giacca alpina – ai piedi dei ghiacciai per impressionare la sua terra natale.

Essendo un ecologista molto raro a capo di uno stato democratico, è anche figlio di profughi e ha ereditato un cognome peculiare dalla famiglia Batavi: la sua famiglia protestante emigrò dall’Olanda in Russia nel Settecento.e secolo.

Suo padre, un aristocratico, e sua madre estone si unirono a Vienna durante la seconda guerra mondiale prima di trasferirsi in Tirolo, sfuggindo all’arrivo dell’Armata Rossa.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.