L’app per la salute mentale è ora disponibile

A-Droit de Chaudière-Appalaches ha lanciato ufficialmente l’app DRSM – Mental Health questa primavera su App Store e Google Play. Con questo nuovo strumento, l’organizzazione per la promozione e l’advocacy dei diritti della salute mentale con sede a Levis vuole informare le persone nell’area e in altre parti della contea sui vari diritti e risorse in materia di salute mentale.

Il progetto ha iniziato a germogliare a L’A-Droit alcuni anni fa. Si è poi sviluppato nel programma di reclutamento offerto da Lévis, Carl Sansfaçon, un uomo con competenze informatiche ed esperienza di salute mentale, che ha proposto a François Winter, direttore generale di L’A-Droit, di creare una domanda come parte delle sue funzioni.

Poi l’ultimo ha accettato la proposta, visti i numerosi vantaggi che il nuovo strumento avrebbe portato. Inoltre, L’A-Droit in seguito ha ricevuto una donazione dalla Gilda dei professori dell’Università di Laval. Grazie alla generosità di questo gruppo, l’organizzazione ha potuto acquistare un computer Apple e abbonarsi ad Apple Developer, gli strumenti che hanno permesso a DRMS ​​- Mental Health di accedere all’App Store.

Quando si parla di salute mentale si pensa spesso ai servizi erogati dalla rete sanitaria. Ma ci sono molte organizzazioni comunitarie in Quebec che possono aiutare le persone. Poiché le persone usano sempre più gli smartphone, abbiamo pensato che uno strumento che unisse le risorse disponibili in Quebec con le informazioni sui diritti alla salute mentale sarebbe stato rilevante”, ha spiegato Winter.

Molte caratteristiche

Grazie a DRSM – Mental Health, i suoi utenti possono accedere a una directory geograficamente specifica di 300 risorse comunitarie, inclusi gruppi di advocacy, gruppi alternativi, centri di ascolto, gruppi di genitori e persone care, alloggi e gruppi di supporto.

READ  Questi sorprendenti punti in comune tra i testicoli e il cervello

Concretamente, grazie a questa parte dell’app, le persone che utilizzano DRSM – Mental Health possono collegarsi a una risorsa, consultare il proprio sito web o la propria pagina Facebook, ottenere indicazioni stradali per la risorsa, oppure inviare un’e-mail direttamente dal telefono senza intermediari. L’app fornisce anche l’accesso a più di 50 video creati dal gruppo di supporto alternativo Le Murmure su vari argomenti relativi alla salute mentale.

Inoltre, poiché L’A-Droit è un’organizzazione che promuove e difende i diritti alla salute mentale, un’intera sezione dedicata a questi problemi è stata incorporata in DRSM – Mental Health. Sono disponibili un’informazione e una guida ai quiz sui diritti alla salute mentale, nonché un podcast preparato da studenti di giurisprudenza e interviste radiofoniche per rispondere alle domande degli utenti su questo aspetto.

Si presume che l’applicazione soddisfi le esigenze di molti cittadini. “Finora, circa 300 persone hanno scaricato l’app. Ci incoraggia a continuare a sviluppare DRSM – Mental Health continuando ad aggiungere contenuti. Credo che l’app raggiunga il suo obiettivo di abbattere le barriere. La nostra sfida sarà quella di continuare a generare interesse e aggiornare l’app”, ha concluso l’amministratore delegato di L’A-Droit.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *