L’Agenzia internazionale per l’energia atomica prevedeva che l’ispezione della centrale nucleare di Zaporizhia “disconnettesse” per diverse ore

La Svizzera si ritroverà al buio quest’inverno?

Sebbene la Svizzera sia molto ricca, teme che l’elettricità esaurisca quest’inverno se i reattori nucleari francesi rimarranno chiusi e se Berlino, a causa della guerra in Ucraina, ridurrà le sue esportazioni di elettricità alimentata a gas.

In estate la Svizzera, la torre dell’acqua d’Europa grazie a centinaia di centrali idrauliche, esporta elettricità, ma in inverno è il contrario. Questo di solito non è un problema, ma dalla guerra in Ucraina il gas russo non fluisce più in Europa.

Tuttavia, la Svizzera, che non ha riserve di gas sul suo territorio, importa elettricità prodotta dal gas in Germania in inverno e quest’anno ha dovuto far fronte a una diminuzione delle spedizioni di gas russo.

“L’altro problema è che dalla parte francese metà della flotta nucleare è chiusa” In particolare a causa dei problemi di corrosione, ha spiegato all’AFP Stefan Gennaud, professore di gestione dell’energia presso la grande scuola universitaria HES-SO.

È questa combinazione di fattori che solleva preoccupazioni per la carenza di elettricità. Negli ultimi giorni, il governo non ha chiesto clamore, garantendo al contempo la preparazione per la carenza di energia.

Il capo della Commissione federale per l’elettricità, Werner Luggenbull, ha avvertito di aspettarsi un taglio di diverse ore.

Nel frattempo, gli svizzeri si stanno precipitando verso generatori e pannelli solari per balconi, mentre i partiti di sinistra chiedono un’azione rapida.

READ  L'Europa sta uscendo dall'era dei tassi di interesse negativi

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.