La tua mente è in grado di creare falsi ricordi

La tua mente è in grado di creare falsi ricordi

Sappiamo che la memoria a lungo termine diventa più sfocata nel tempo. Ma la memoria a breve termine potrebbe non essere così affidabile come sembra. Lo rivelano i ricercatori delle università di Amsterdam (Paesi Bassi) e del Sussex (Regno Unito). Per giungere a questa conclusione, hanno condotto uno studio pubblicato sulla rivista Più uno. Come parte del loro lavoro, gli scienziati hanno reclutato centinaia di persone che hanno preso parte a diversi esperimenti.

Ricorda una lettera per testare l’efficienza della memoria a breve termine

Durante gli interventi, gli adulti dovevano proiettare su uno schermo una serie di lettere circolari e ricordare una lettera distinta che gli era stata mostrata. A complicare le cose, il team ha invertito la direzione di alcune lettere. Le combinazioni di lettere venivano mostrate brevemente, a volte solo per un quarto di secondo, seguito da un intervallo di tre secondi, dopodiché appariva una casella che indicava dove si trovava una delle lettere. Poi è apparsa un’altra serie di messaggi.

I volontari dovevano indicare il punto indicato nella casella dove si trovava la lettera della prima stringa che veniva loro mostrata. Ogni partecipante è stato anche informato in anticipo che alcuni caratteri potrebbero essere invertiti. Inoltre, ogni partecipante doveva valutare se sarebbe riuscito o meno a ricevere la lettera corretta subito dopo ogni test.

Cervello: i ricordi sono influenzati dalle nostre aspettative

Secondo i risultati, gli adulti ricordavano bene le lettere quando erano dirette normalmente, ma le loro prestazioni cognitive diminuivano. “in modo sorprendente” quando il messaggio è stato invertito. Nel dettaglio, i tassi di accuratezza sono scesi a circa il 40%. Gli autori hanno anche scoperto che la precisione è diminuita nel tempo tra il momento in cui i volontari hanno visto i messaggi e hanno risposto.

READ  Gli astronomi hanno scoperto il buco nero più vicino alla Terra

Secondo gli scienziati, la diminuzione dell’accuratezza dei ricordi è causata da una discrepanza tra la realtà e le aspettative dei partecipanti. “Le persone di solito non sono abituate a vedere un messaggio capovolto, quindi il loro cervello lo capovolge inconsciamente e automaticamente per vederlo nel modo giusto. Questo spiega anche perché la loro fiducia, quando viene data loro una risposta, rimane forte” e spiegazione soddisfacente dichiarazione.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *