La stagione si è conclusa per Ugo Humbert, che ha rinunciato al Rolex Paris Masters e alla Coppa Davis

I suoi successivi pacchetti a Indian Wells, Vienna e poi Anversa non erano di buon auspicio. Sabato Ugo Humbert ha annunciato che non giocherà più nel 2021. Lo biasimo per cosa? Il giovane Messen, 23 anni, non dà una giustificazione specifica, se non che ha vissuto “gli ultimi mesi difficili”. “Purtroppo non sono riuscito a tornare al tour nonostante la mia insistenza e tutti i miei sforzi”, ha scritto sui social network.

Uno stato di esaurimento generale e di usura psicologica, che potrebbe essere all’origine della sua decisione, che lo priva di fatto I Rolex Paris Masters che hanno preso il via lunedì, in particolare la Coppa Davis in cui la testa di serie francese era 2 – 29 nel mondo, dietro a Gael Monfils (21) – affronteranno il gruppo guidato da Sebastien Grosjean. “È una decisione molto difficile, ma a questo punto è meglio prendermi cura di me stesso e pensare a una buona stagione 2022”. (…) È straziante non poter giocare a Percy e alla Coppa Davis quest’anno, eventi a cui tengo particolarmente. “

Autore generale dei denti di sega del 2021 (il titolo ad Halle, i quarti di finale alle Olimpiadi) poiché è stato rapidamente eliminato negli Slam (secondo turno agli Australian Open, primo turno a Wimbledon, Roland-Garros e US Open), Humbert fatica a trovare il flusso. Non vinceva una partita dal 9 agosto a Toronto, durante il primo turno della Rogers Cup, contro l’italiano Lorenzo Sonego. Non si è presentato in tribunale dalla sua eliminazione al primo turno del Challenger d’Orléans a fine settembre…

Il ritorno di Monfils in prospettiva?

I Blues, spogliati delle loro principali risorse a Innsbruck nel primo turno di Coppa Davis (25 novembre-5 dicembre), dovranno dare il meglio di sé contro Gran Bretagna e Repubblica Ceca. Il pacchetto Ugo Humbert spingerà Grosjean a convocare il giocatore più quotato dell’ATP, Gaël Monfils, per accompagnare il giovane Arthur Rinderknech (65) o Richard Gasquet (76), così come i doppi Pierre-Hugues Herbert e Nicolas Mahut?

READ  Francia-Germania: Paul Pogba morso da Antonio Rudiger?

La fase finale della nuova Coppa Davis riunisce 18 paesi in dieci giorni tra Madrid (Spagna), Innsbruck (Austria) e Torino (Italia) e inizia con la fase a gironi. Se i giocatori di Sebastian Grosjean si qualificano ai quarti di finale piazzandosi primi nel girone C, giocheranno ancora in Austria, contro i primi del girone F (Serbia, Germania, Austria).

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *