La sfida del Manchester United La Roma si qualifica dal dolore

Nella gara di ritorno dei quarti di finale della European League, il Manchester United ha battuto il Granada 2-0, la Roma ha pareggiato 1-1 con l’Ajax e il Villarreal ha vinto 2-1 sulla Dynamo Zagreb. Gli inglesi, gli italiani e gli spagnoli si qualificano per le semifinali in programma il 29 aprile e il 6 maggio.

I concorrenti dei quarti di finale si sono qualificati all’andata delle semifinali della European League. Manchester United, Roma e Villarreal si sono confermate giovedì sera eliminando rispettivamente Granada (2-0), Ajax (1-1) e Dynamo Zagreb (2-1).

Il grande vincitore di Praga, l’Arsenal completa l’ultima piazza. L’Arsenal affronterà il Villarreal e troverà così l’ex allenatore Unai Emery. Dall’altra parte del tavolo, il Manchester United affronterà la Roma. Le partite si svolgeranno giovedì 29 aprile e 6 maggio.

>> Iscriviti alle offerte esclusive di RMC Sport per guardare la European League

Manchester United-Granada: grazie alla sicurezza di Cavani

Il Manchester United ha chiuso il caso al sesto minuto con il gol europeo di 50 nella carriera di Edinson Cavani. L’uruguaiano ha realizzato un gran tiro al piede sinistro. Basta permettere ai Red Devils di trascorrere una serata molto tranquilla, una settimana dopo la vittoria per 2-0 nel giardino dell’avversario. Alla fine, Juan Mata ha portato il punto in rete segnando un gol oltre il suo campo Jess Vallejo. Passaggio decisivo contro Cavani, poi puniti con un cartellino giallo e Paul Pogba viene eliminato alla fine del primo tempo.

Villarreal-Dynamo Zagreb: Emery e torna indietro

L’attuale settima partita della Liga ha concluso una partita pericolosa, poiché hanno mantenuto il controllo della partita (63% di possesso palla, 12 tiri a 7). Dopo aver vinto 1-0 in Croazia, il Villarreal si è assicurato il suo futuro nella competizione prima della fine del primo tempo. Grazie a Paco Alcacer (36) e Gerard Moreno (43), la squadra spagnola è tornata negli spogliatoi con il punteggio di 2-0. Meslav Ursic ha dato poche speranze alla Dinamo Zagabria al 74 ‘, ma i croati hanno comunque dovuto segnare altri tre gol per superarlo. Era molto difficile. Ancora una volta, come con Arsenal e Siviglia, Unai Emery si è ritrovato in semifinale della sua competizione preferita.

READ  Here's why Lamar Jackson didn't shake hands with the Titans after Ravens won the playoff game

AS Roma – Ajax: Broby ha fatto rabbrividire il Museo del Louvre

Dopo aver vinto 2-1 ad Amsterdam, la Roma era in una buona posizione nella gara di ritorno. Ma è stata dura. Dopo essere stata colpita particolarmente duramente dall’Ajax, che ha monopolizzato la palla, la squadra italiana si è arresa alla palla di apertura, firmando Brian Broby (49). All’indomani è quasi andata male, con un gol di Doosan Tadic che alla fine ha respinto un bug verificato nella schermata di controllo dell’assistenza video (56). E la Roma si è data un po ‘d’aria nel finale con un gol di Eden Dzico, seguito da un passaggio devastante di Ricardo Calafiori (72). Sono poi riuscito a resistere agli ultimi attacchi olandesi, che cercavano quel secondo gol che poteva essere sinonimo di tempo supplementare.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *