Giornali falsi di veri dottori

Paul Andre Gilbert
Press Science Agency




Il rapporto tra le principali aziende farmaceutiche e gli editori di letteratura scientifica può essere irto di rischi. Elsevier, uno dei più grandi editori di pubblicazioni scientifiche, si trova nel mezzo di gravi polemiche dopo che è stato rivelato che aveva creato almeno sei riviste pseudo-scientifiche, in pubblicazioni fattuali pagate interamente da aziende farmaceutiche. , Tra il 2000 e il 2005.

Certo, capita spesso che un editore come Elsevier – un gigante con sede nei Paesi Bassi, annoveri tra le sue pubblicazioni la prestigiosa rivista medica Il bisturi Hanno stipulato un contratto contraffatto con un’azienda farmaceutica o altro sponsor per pubblicare, ad esempio, raccolte di articoli relativi a uno dei loro farmaci. Ma questa cura è sempre chiaramente definita.

Non questa volta. Pubblicazione australiana, Giornale australiano di medicina ortopedica e articolareTutte apparizioni di vere riviste scientifiche. Il secondo numero conteneva 29 articoli: nove dei quali hanno assunto Vioxx e una dozzina con Fosamax, due farmaci Merck. Tutti gli articoli hanno fornito conclusioni positive su questi due farmaci. Ma da nessuna parte è stato detto che Merck avesse pagato l’intero importo e lo avesse nascosto sotto forma di una vera rivista.

Il caso, emerso sulla scia di una causa legale in corso in Australia, ha fatto arrabbiare i bibliotecari statunitensi, tra cui The Progressive Librarians Guild, Che ha denunciato quello che considera un uso inaccettabile della reputazione di un editore rispettabile per vendere prodotti farmaceutici. Il CEO di Elsevier, Michael Hansen, ha riconosciuto che c’erano sei riviste create tra il 2000 e il 2005 (ma senza nominare le altre cinque) e ha indicato che i responsabili del problema non lavorano più per l’editore. “E ‘stata una pratica inaccettabile e ci dispiace che sia successo”, si è scusato in un comunicato.

La controversia che circonda queste riviste fasulle è tanto più allarmante per i medici, che sono i lettori principali di tali opuscoli. Poiché è impossibile per i professionisti leggere tutta la letteratura medica che appare ogni mese, spesso devono fare affidamento su abstract o raccolte per rimanere aggiornati. Una letteratura medica di scarsa qualità può indurre i medici a prendere decisioni sbagliate, compresi i farmaci con gravi effetti collaterali, come nel caso del Vioxx.

READ  Nella vicina Francia - la bandiera arriva al castello di Voltaire

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *