La pallavolista italiana Giulia Ituma, 18 anni, è morta cadendo dal sesto piano dopo una partita

La pallavolista italiana Giulia Ituma, 18 anni, è morta cadendo dal sesto piano dopo una partita

Si è spenta oggi, giovedì, a Istanbul, a margine della semifinale di Champions League, persa dalla sua squadra a Novara contro gli Exaxepas Turks, Julia Ituma, la grande speranza del volley italiano. Ituma, 18 anni, è caduta dal sesto piano della sua camera d’albergo a Istanbul, secondo la polizia locale, citando i media turchi.

Haberturk Tv ha riferito, citando la polizia, che è stata aperta un’inchiesta sulle cause della morte del giocatore di pallavolo, il cui corpo è stato trasferito all’Istituto di Medicina Legale. La tragedia è avvenuta a poche ore dalla semifinale di Champions League contro i turchi dell’Exasipas, persa mercoledì 3-0 contro il Novara (Piemonte, Nord Ovest).

Il suo corpo è stato trovato intorno alle 5:30 di giovedì fuori dall’hotel nella parte asiatica di Istanbul, secondo il quotidiano turco Daily Sabah. Le telecamere di sicurezza dell’hotel la mostrano tornare nella sua stanza in fondo al corridoio, apparentemente agitata, intorno alle 23:00 di mercoledì, dopo una lunga telefonata.

La televisione ha riferito che la squadra italiana scioccata è stata vista lasciare l’hotel in tarda mattinata. Julia Itoma dalla Nigeria, nata a Milano, ha giocato al centro principale ed è stata incoronata Campionessa del Mondo Under 20 nel 2021.

READ  Derby in rovina in Inghilterra, Napoli - Juventus in mostra in Italia

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *