La medaglia di Andre de Grasse può cambiare colore

L’Unità di integrità dell’atletica del Regno Unito (UIA) giovedì ha sospeso la medaglia d’argento olimpica britannica 4x100m Chengendo “CJ” Oga per aver violato una violazione del controllo antidoping. Questo potrebbe avvantaggiare Andre de Grasse e i canadesi, che hanno vinto la medaglia di bronzo nell’evento.

• Leggi anche: Tokyo 2020: Giochi di perseveranza per il Canada

• Leggi anche: Enorme raccolto

De Grasse può già essere orgoglioso delle sue tre medaglie alle ultime Olimpiadi, un oro e due di bronzo, ma se dovessero sorgere sospetti su Ujah, la squadra di sprint britannica potrebbe essere squalificata.

Secondo il rapporto UIA, nel corpo dell’atleta 27enne sono state trovate sostanze utilizzate per aumentare la massa muscolare (ostarina e S-23), dopo aver analizzato un test condotto a margine delle competizioni a Tokyo.

UIA continuerà le sue indagini e determinerà se sono necessarie sanzioni al di fuori dei Giochi. Se gli inglesi vengono esclusi, l’Italia manterrà l’oro, il Canada passerà all’argento e la Cina alla fine salirà sul podio.

– Agence France-Presse

READ  Amazon espande il suo impero nei media e nell'intrattenimento

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *