La lingua Amazigh è inclusa nel servizio Google Translate

La lingua Amazigh è inclusa nel servizio Google Translate

Giovedì 27 giugno il colosso americano Google ha annunciato l’arrivo di 110 nuove lingue nel suo motore di traduzione, tra cui l’amazigh, una lingua parlata in tutto il Nord Africa.

Google Translate annuncia agli internauti e agli utenti di tutto il mondo di aver aggiunto 110 lingue al suo repertorio, segnando la sua “più grande aggiunta di sempre”, tra cui l’amazigh (Amazigh), una lingua millenaria parlata in tutto il Nord Africa, in particolare in Marocco e Algeria e, in misura leggermente minore, in Tunisia. Un evento riportato su Internet e ritenuto significativo agli occhi dei difensori della lingua amazigh.

I funzionari di Google hanno spiegato in questa occasione: “Stiamo utilizzando l’intelligenza artificiale per aggiungere 110 nuove lingue al servizio Google Translate, tra cui cantonese e amazigh”. Pertanto, Google Translate supporta la lingua Amazigh, che è scritta in alfabeto latino e Tifinagh (alfabeto berbero).

“Queste nuove lingue rappresentano più di 614 milioni di parlanti, aprendo la strada alla traduzione a circa l’8% della popolazione mondiale”, ha accolto con soddisfazione il motore americano, definendo così la lingua aggiunta: “Tamazight, una lingua Amazigh parlata in tutto il mondo mondo.” Nord Africa. Sebbene esistano molti dialetti, la forma scritta è generalmente comprensibile a tutti. È scritto negli alfabeti latino e tifinagh, entrambi supportati da Google Translate.

La lingua ufficiale nella costituzione marocchina

Va notato che dal 2011 l’amazigh è stato incluso come lingua nazionale e ufficiale nella costituzione marocchina insieme all’arabo.

Come specifica Google, la traduzione da e verso Amazigh viene eseguita utilizzando l’intelligenza artificiale (AI). “Utilizziamo l’intelligenza artificiale per espandere la gamma di lingue disponibili. Con il modello linguistico di grandi dimensioni PaLM 2, stiamo aggiungendo 110 nuove lingue a Google Translate, l’aggiunta più grande di sempre rispetto ai nostri modelli precedenti, PaLM 2 è particolarmente efficace nell’apprendimento di lingue strettamente imparentate.” “L’uno con l’altro”, spiega il regista americano nel suo blog.

READ  Facebook sta collaborando con Spotify per integrare il servizio di streaming nel proprio social network

Con il suo arrivo sul servizio Google Translate, la lingua Amazigh acquisirà grande fama e occuperà un posto importante nel mondo linguistico internazionale. I dirigenti di Google hanno infatti annunciato che “implementano sempre le ultime tecnologie per consentire a più persone di accedere a questo strumento”, che sta chiaramente diventando sempre più completo.

>>Leggi anche: Festeggiamo il Capodanno Amazigh in Marocco

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *