La CGT prevede di manifestare il 1 ° maggio e chiama altri sindacati

L’Unione Generale dei Lavoratori, che ha in programma di manifestare a Parigi il 1 ° maggio, ha offerto ad altri sindacati di aderirvi. Tra le richieste: opposizione alla riforma del sistema di assicurazione contro la disoccupazione e lotta contro l’insicurezza.

La CGT ha in programma di manifestare a Parigi il 1 ° maggio e ha suggerito che altri sindacati vi aderiscano, secondo i funzionari della CGT che sono stati intervistati. “Abbiamo proposto a tutte le organizzazioni sindacali una bozza di appello”, ha detto Celine Verzelete, leader confederata della Confederazione dei sindacati.

“Vogliamo essere lì faccia a faccia. Alla luce del malcontento dei dipendenti, dei disoccupati e dei lavoratori interrotti, dobbiamo trovarci”, aggiunge.

Le parole della manifestazione saranno la lotta per l’occupazione, contro l’insicurezza, la riforma dell’assicurazione contro la disoccupazione, le richieste di “vero aiuto per i giovani”, la difesa dei servizi pubblici, la libertà di associazione e pubblico, come spiega.

Verso un’apparenza unitaria

In un comunicato stampa pubblicato la scorsa settimana, i sindacati CGT, FSU e Solidaires d’Ile-de-France, nonché UNEF (studenti) e UNL (studenti delle scuole superiori) hanno già chiesto “per il 1 ° maggio una meravigliosa giornata di mobilitazione con la manifestazione delle ore 14. “La repubblica alla nazione”.

Da parte sua, la FO di Parigi ha annunciato in un comunicato che l’associazione regionale FO Ile-de-France stava discutendo con le sue controparti CGT, FSU, Solidaires, organizzazioni studentesche e scuole superiori “per organizzare una manifestazione unitaria (.. .) ciò sarebbe possibile solo se ci riuscissimo Nell’accordo sul testo del ricorso in cui le richieste sono chiare!

In mattinata, il FO ha in programma di organizzare una marcia su Place Gambetta, con una lettera del segretario generale dell’Unione Yves Verrier, e l’invio di una delegazione al Muro della Federazione, che si trova nel cimitero di Père-Lachaise.

READ  Il surplus commerciale aumenterà nel 2020, nonostante un calo delle esportazioni

Anche i sindacati regionali in Ile-de-France CGT, FSU, Solidaires e le organizzazioni giovanili Unef e Unl hanno in programma di manifestare il 23 aprile da Piazza Italia alla Bastiglia, per chiedere il ritiro della riforma della disoccupazione e dell’assicurazione sul lavoro, con i lavoratori sul campo del divertimento e della salute, dei rischiosi e dei disoccupati.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *