Karate: i poveri ragazzi ottengono il bronzo a Mosca!

Volta pagina per i Giochi di Tokyo, per i quali nessuna squadra di karate belga, purtroppo, è riuscita a qualificarsi. Ad eccezione di Luana Depaty che ha concluso la sua carriera di alto profilo, tutti sono tornati ad allenarsi motivati, determinati a brillare nell’ultimo turno prima del Mondiale, a metà novembre (16-21), a Dubai: il campionato di massima serie A mosca. Il raduno russo si svolge nell’arco di tre giorni, consentendo due giorni di qualifiche e replay prima della giornata dedicata alle finali, nelle dieci categorie, di domenica.

E a due belgi francofoni l’apoteosi è già garantita perché Quentin Mohaiden e Younes Ould si stanno già contendendo la medaglia di bronzo!

occupazione 75 kg, Quentin Mahaudin (20/#36) ha battuto Nevis Luxembourg (3-0), gli italiani Petromarcci (2-0) e Azeri Agayev (5-1) per raggiungere le semifinali, dove è stato contrastato da Abdelaziz Al-Masry ( 22 anni/#8) Due volte (2020, a Dubai e 2021, a Lisbona) bronzo in Premier League e, soprattutto, ben presente ai Giochi di Tokyo, dove non è riuscito a brillare.

Di fronte a questo furbo e pericoloso karateka, Brabanson ha segnato il primo gol, con un calcio alla testa che gli è valso tre punti. Ma l’egiziano ha subito reagito, ribaltando la situazione a suo favore, vincendo 3-6 e riportando Quentin Mahaudin alla finale per il bronzo, contro l’ungherese Harspataki (25 anni/n.11), bronzo… a Tokyo!

occupazione -67 kgYounes Welad (19 anni / n. 33) si è mostrato in battaglie molto accese. Dopo essere stato esonerato dal primo turno, ha espulso l’italiano di Bruxelles Pacino (4-3), il russo Taldekin (3-2) e l’ammiraglio kazako (5-4) per ritrovarsi in semifinale, contro l’egiziano El-Sawy (26 anni / n. 2!), detentore di Ha vinto più medaglie sulla scena internazionale, tra cui il bronzo nel 2020, a Salisburgo e Lisbona, ma soprattutto, l’oro nel 2021, a Istanbul.

READ  Australian Open, French League, 14 ° posto: cosa ricordare del weekend sportivo!

Di fronte al solo campione olimpico francese Da Costa nella classifica di categoria, Younes Ould non è stato immeritevole, ma ha perso (3-7), e si è ritrovato anche in finale per ottenere il bronzo contro una delle vere sorprese di questo torneo , il russo Mikhailichenko, numero 153 del mondo!

Per il resto, i nostri compatrioti difficilmente brillano. Così, a meno di 60 kg, Michael Dasol si è subito inchinato (0-3) al formidabile russo Blakhothin, numero 7 del mondo e futuro finalista. Dopo essere stato scelto, Liegi è stato battuto dall’ungherese Kiss, n. 63, con un punteggio di 1-2. A -67kg, Jess Rossello non potrebbe essere più felice da quando è stato eliminato dalla veterana italiana Marisca, numero 5 al mondo, dopo uno scontro testa a testa scandito da… 4-7.

A livello femminile, nella categoria di peso 50 kg, la giovane Liegi Elisa Schenk (18) ha perso contro l’egiziana Salama, 16° al mondo, 2-8.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *