Joe Biden e Hollywood: cattivo messaggio

Joe Biden e Hollywood: cattivo messaggio

Non appena terminato il vertice del G7, Joe Biden è volato a Los Angeles, dove lo aspettavano George Clooney, Julia Roberts e Barack Obama.

Circondato da molte altre star di Hollywood, il gruppo ha raccolto meno di 30 milioni di dollari per la campagna 2024.

È importante sostenere le stelle?

Nel corso di molti cicli elettorali, i candidati democratici hanno rifornito di star che, insieme ai contributi finanziari, non esitano a usare la loro notorietà per diventare portavoce del partito e del candidato.

Se il loro contributo finanziario non è insignificante, è dubbio che presentarsi con il candidato preferito sia vantaggioso per la causa. Da diversi anni gli studi dimostrano che la stragrande maggioranza degli elettori attribuisce poca o nessuna importanza ai commenti dei grandi nomi del mondo dello spettacolo.

Peggio ancora è lasciare indifferenti gli elettori, poiché si sostiene abbastanza regolarmente che i frequenti interventi delle star hanno più un impatto negativo che positivo.

Ricordi quanto la gente amava i discorsi assassini del comico Ricky Gervais mentre ospitava i Golden Globes?

Gervais si rese conto prima di molti altri che il grande pubblico era stanco dell’accumulo di questi discorsi moralistici pronunciati da persone la cui vita e preoccupazioni quotidiane coincidevano con la vita quotidiana del 99% della popolazione.

Le élite sono molto lontane dalle preoccupazioni dell’elettore medio

Ancora una volta, durante la campagna elettorale del 2024, ci verrà ripetuto più volte che ogni voto conta. Clooney, Roberts e gli altri hanno abbastanza credibilità per cambiare la situazione?

Potrebbe essere possibile ottenere alcuni voti in questo modo, ma fare affidamento su questo tipo di strategia suggerisce invece che i democratici non stanno imparando dai propri errori.

READ  Il problema di Putin | Rivista di Montreal

A torto o a ragione, un partito che afferma di difendere i poveri e la classe media, e un partito che crede negli investimenti nella sanità e nei servizi sociali, è spesso visto come il partito delle élite.

Gli strateghi democratici sembrano aver dimenticato o trascurato l’idea che promotori o insegnanti applicano ogni giorno: dobbiamo prendere le persone così come sono e dove sono, se vogliamo guadagnare la loro fiducia.

I repubblicani non sono mai lontani da questa idea. Che rispettiamo o meno i funzionari eletti di questo partito, sono così impegnati nei confronti del popolo che riescono a conquistare i voti dei poveri tagliando i programmi sociali!

Naturalmente, la visita di Biden a Los Angeles è stata solo un episodio di una lunga lotta, ma lui e i suoi consiglieri dovrebbero frenare questo tipo di pratica.

Poiché è capace di empatia, Biden dovrebbe sminuire francamente coloro che disprezzano le persone e lasciare lo spettacolo a coloro per i quali questo è il loro lavoro. La star è colei che osserva, stupito, che il mondo sta cambiando così rapidamente da sembrare una quantità trascurabile agli occhi dei leader.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *