Jiro: Cofidis dipende da Viviani

Covidis cercherà vittorie provvisorie sul Giro, che inizia sabato, grazie al corridore Elia Viviani, uno degli otto concorrenti selezionati.

Cinque tappe al Giro Durante la sua carriera, Ilya Viviani non ha mai avuto la possibilità di alzare le braccia sul Giro d’Italia con Covidis, che indossa i suoi colori dall’inizio del 2020. Quest’anno, il 32enne velocista italiano può essere il capitano della squadra francese al Giro 2021, che prenderà il via sabato a Torino. Per brillare, l’ex vincitrice del Giro Points Ranker 2018 accompagnerà il suo treno 100% italiano Simone Consonni, Fabio Sabatini e (fratello) Attilio Viviani che sarà il suo primo grande tour. Psicologicamente ho fatto di tutto per essere pronto e fare esperienza prima di questo Giro, per l’italiano resta l’incontro più importante della stagione. Il mio obiettivo principale, ovviamente, è la vittoria di tappa. La tappa che fa sognare è Verona (Tappa 13, venerdì 21 maggio) ma spero davvero di vincere prima. Non ci saranno molte opportunità per i corridori – forse cinque o sei – quindi dobbiamo essere pronti sin dal primo giorno. La squadra è ben bilanciata tra corridori e scalatori. Sono così felice di avere Fabio, Simon e Atilio con me, che sono dei corridori con cui ho molta fiducia. Non vediamo l’ora che inizi! Enthuses Viviani, che da quando è arrivato a Cofidis ha vinto una sola gara (Cholet Pays de la Loire).

Lafay e Rochas saranno lì per imparare

I giovani francesi di 25 anni Victor Lavaye e Remy Rochas, che correranno alla loro prima gara, cercheranno di fare esperienza, insieme a Nicolas Edet e Natniel Burhan. “Ci stiamo avvicinando a questa versione del Giro con l’obiettivo principale di vincere una tappa. La squadra darà il 100% a Ilya Viviani durante gli sprint e lui non smetterà di fare nulla per il resto del tempo. Anche se ci rendiamo conto che non siamo tra i migliori candidati, Elijah farà del suo meglio. “E spera di continuare lo slancio dopo aver trovato un percorso per la vittoria quest’anno Ci aspettiamo anche molti dei nostri giovani piloti, Victor Lavaye, Remy Rochas e Attilio Viviani, che troveranno Giroud il giusto per loro. La squadra è stata formata in modo armonioso con una miscela armoniosa di giovinezza, freschezza ed esperienza. Ci aspettiamo molto anche da Nicholas Edet, Fabio Sabatini, Simon Consoni e Natniel Burhan, tutti e quattro esperti in questi grandi eventi “, auspica il direttore generale Cedric Vasore. Ricorda che Cofidis non vince una tappa al Giro dal 2010 grazie a Damien Monier.

READ  Cagliari: Jerry è all'appuntamento, non Bella

Il team Covidis per Gero: Natniel Burhani (Airy), Simone Consoni (Italia), Nicolas Edet (Francia), Victor Lavaye (Francia), Remy Rochas (Francia), Attilio Viviani (Italia), Elia Viviani (Italia), Fabio Sabatini (Italia)

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *