Italia: in Sicilia crollano quattro morti e cinque dispersi

l’essenziale
Un’esplosione provoca il crollo di un edificio in una città della Sicilia, in Italia. Il bilancio provvisorio è di quattro morti e cinque dispersi. Le vittime sono state trovate vive sotto le macerie.

Quattro persone sono morte e altre cinque risultano disperse dopo il crollo di un edificio di quattro piani causato da un’esplosione nella città di Ravanusa in Sicilia, secondo un nuovo rapporto di domenica delle autorità locali. Un precedente rapporto riportava due morti e sette dispersi.

Due donne sono state trovate vive sotto le macerie e gli aiutanti, aiutati dai cani, stavano ancora cercando i dispersi. La sicurezza civile locale ha dichiarato su Twitter che il bilancio delle vittime è stato di quattro.

Le riprese televisive hanno mostrato un gigantesco mucchio di macerie e travi di legno che ricoprono il terreno e gli edifici vicini carbonizzati e danneggiati. Un’esplosione di gas potrebbe essere all’origine del disastro sabato sera, secondo le autorità che hanno aperto un’inchiesta.

“Probabilmente del gas si è accumulato in una cavità. Questa sacca di gas potrebbe quindi trovare un innesco accidentale: un’auto, un ascensore, un’applicazione elettrica”, ha commentato sul canale. Rainews 24 il capo dei vigili del fuoco di Agrigento, Giuseppe Merendino. Poco dopo l’esplosione, il sindaco di Ravanusa Carmello D’Angelo ha invitato su Facebook “chiunque abbia pale e ruspe”. “È un disastro”, ha detto.

Circa 50 persone sono state sfollate, ha detto il sindaco Rainews24.

READ  OM: un interesse per Rabiot evocato in Italia

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *