Incontro tra Francia e Italia in ballo a Montélimar

Erano passati trentadue anni da quando le due principali nazioni di bowling si erano incontrate. La riunione si è svolta a Montélimar lo scorso fine settimana. E lo spettacolo c’era, per la gioia dei tanti spettatori e/o intenditori, venuti a incoraggiare i fratelli Chirat e altri Abelfos e Marsens nelle file del tricolore… Per non parlare del palcoscenico locale, il Montilien Julien Molager ( leggere sotto). Da parte italiana, le truppe erano guidate da due esperti punte di diamante, Daniele Grosso e Luigi Grattapaglia.

In programma ben 39 eventi, distribuiti nell’arco di un giorno e mezzo. E gli allenatori protetti, Fabien Amar e Stéphane Pingeon, hanno iniziato piuttosto bene. Dopo i primi 8 round, con in particolare una prestazione quasi impeccabile di Grégory Chirat o le vittorie di Julien Molager in singolo e Jérôme Benoit e Sébastien Belay in combinata, hanno portato 26 a 20.

Ma l’incontro notturno, dopo la cena di sabato, avrebbe potuto essere fatale per i francesi: solo Jérôme Benoît ha vinto il suo duello combinato dei sei eventi in programma. Domenica mattina sono riprese le ostilità con un punteggio di 30 a 28 a vantaggio degli italiani.

Questa mattina è stata molto contesa e ricca di emozioni e suspense… Led 38 a 32, gli Habs di Jean-Yves Peronnet, il DTN, e Bernard Daubard, presidente della Federazione francese, presente in campo sportivo, hanno saputo trovare le forze per tornare dai loro avversari. Le vittorie combinate di Julien Molager e Sébastien Belay nella combinata, del duo Alexandre Chirat/Guillaume Abelfo nella staffetta e il pareggio di Frédéric Marsens nella progressiva hanno permesso ai francesi di raccogliere il punteggio al termine dell’incontro (39 a 39).

READ  Francesco Oppini fuori dal GF Vip, il primo messaggio per Tommaso Zorzi: mi manchi

Solo il test aggiuntivo ha permesso di decidere tra le due nazioni. Test che la Francia ha vinto 4 a 2 e che ha permesso loro di vincere la partita.

Selezionato con la squadra della Francia: una prima volta di successo per Julien Molager



Tra la delegazione francese, un volto non era sconosciuto agli habitué presenti al bowling Montilien. Julien Molager, originario di Roanne, ma Montilien d’adozione, che si evolve nel corso dell’anno all’interno della squadra di bandiera dell’UMS Sport Boules, onorato sul suo campo preferito, la sua prima selezione all’interno del girone Francia “Adulti”.

E si è divertito molto quello che ha già disputato due selezioni con la Francia under 23. “Sono stato molto orgoglioso di essere stato selezionato e onorato di indossare, per la terza volta, la maglia della Francia, dopo i miei due mondiali con l’under 23 con in particolare una finale persa in doppio con Gregory Chirat. E, inoltre, a casa, in un recinto dove mi evolvo tutto l’anno con i miei compagni di club”. Julien Molager ha quindi assaporato il suo primo mantello… anche se è rimasto un po’ deluso dalla sua esibizione. “C’era un’atmosfera molto buona nel gruppo Francia. Mi sono evoluto con ragazzi che conosco bene e con cui mi confronto durante tutto l’anno. Sono contento di quello che ho fatto, anche se sono un po’ deluso di non aver vinto più eventi. C’era davvero un livello di gioco molto alto, ma probabilmente ero un po’ carente di condizione fisica rispetto agli altri. Ma, questo tipo di partita, è bello! “.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.