Incendi in Europa: Portogallo, Italia e Spagna ancora in fiamme

Gli incendi divampano in Europa. Mentre dalla fine della scorsa settimana le fiamme hanno devastato diverse centinaia di ettari di vegetazione nell’Aveyron, nel Giura o nel Maine-et-Loire, la Francia non è l’unico Paese europeo vittima di incendi. Anche in Portogallo, Italia e Spagna i vigili del fuoco sono molto mobilitati.

In Portogallo, circa 10.000 ettari di vegetazione

Più di 1.500 vigili del fuoco portoghesi rimangono mobilitati venerdì per cercare di spegnere un incendio boschivo che imperversa da quasi una settimana nel Portogallo centrale, distruggendo circa 10.000 ettari di vegetazione in un parco naturale. “C’è ancora un fronte attivo che ci riguarda” alla confluenza dei comuni di Guarda e Celorico da Beira, ha detto un comandante della protezione civile, Miguel Cruz, durante una conferenza stampa a mezzogiorno. «Il resto del perimetro è più stabile», ha aggiunto, precisando che il lavoro a terra dei vigili del fuoco è stato supportato da una quindicina di elicotteri o idrobombardieri, tra cui uno spagnolo Canadair.

REUTERS/Pedro Nunes

L’incendio è già il più grande quest’estate in Portogallo, devastando il Global Geopark, riconosciuto dall’UNESCO, nella regione montuosa della Serra da Estrela, che sale a circa 2.000 metri. Dopo essersi dichiarato nel comune di Covilha, si è esteso verso nord a quelli di Manteigas, Gouveia, Guarda e poi Celorico da Beira. Nell’ultima settimana, questo incendio boschivo ha ferito anche una quindicina di vigili del fuoco e causato l’evacuazione temporanea di una ventina di persone.

Quattro incendi boschivi ancora attivi in ​​Spagna

In Spagna, la Galizia è particolarmente colpita dagli incendi boschivi. Quattro sono ancora attivi nella provincia di Ourense. In questa regione settentrionale del Paese, dove dall’inizio dell’estate sono bruciati circa 22.000 ettari, sono stati schierati sette aerei antincendio dell’Aeronautica Militare spagnola.

READ  Champions League – Liverpool – Real Madrid: Carlo Ancelotti, da re in Italia

Per l’incendio era stata lanciata l’allerta nel comune di Boiro, dove almeno 1.200 ettari sono già stati distrutti dalla scorsa settimana in prossimità di centri abitati, secondo un rapporto della regione della Galizia.

L’Italia invierà Canadair in Francia?

La Francia ha chiamato il meccanismo di difesa europeo, che include la solidarietà materiale nella lotta agli incendi, richiesta alla quale l’Italia non può rispondere immediatamente. Anche il Paese è in preda alle fiamme. “La risposta è probabilmente sì, ma non subito, perché i vigili del fuoco italiani si trovano ad affrontare un po’ la stessa situazione dei vigili del fuoco francesi, ci sono molti incendi in Italia in questo momento, una trentina in media al giorno”, indica il giornalista Alban Mikoczy ai nostri colleghi di Notizie Francia, duplex da Roma.

“Ma stamattina hanno annunciato di aver ascoltato la richiesta francese e che faranno di tutto per rispondervi. Si parla di mandare al più presto due Canadair (…)”, aggiunge il giornalista. Inoltre, altri paesi europei si sono impegnati a fornire assistenza, come Grecia, Romania, Germania e Polonia, al fine di rafforzare le risorse francesi nella lotta agli incendi.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.