“Il vero segreto dell’Italia di oggi è che è un gruppo che vive bene insieme”.

Mario Inawato Ha accettato di rispondere alle nostre domande poche ore prima dell’inizio della semifinale tra Italia e Spagna.

Consulente calcio italiano Undici, “Italia, È il risultato di una ristrutturazione dopo un fiasco. Nel 2018 questa mancata qualificazione ai Mondiali è stata uno shock per tutta l’Italia. Sono partiti con un allenatore moderno, un allenatore che ha vinto tanto e che voleva partire con la Nazionale. ManciniÈ molto potente in termini tattici, ma anche nella gestione umana. E credo che abbia trovato una buona sintonia tra questa generazione di senior che ha già fatto qualcosa in nazionale e i nuovi arrivati. Da qui le vittorie che richiamavano vittorie, si formò il gruppo. Ha creato un gruppo, un gruppo che vive bene insieme. Questo è il vero segreto dell’Italia di oggi. “

La parola gruppo è fuori. E ancora di più, perché alcuni ragazzi parlano di fratelli.

Bonucci Mi ha detto che non ha mai avuto un gruppo così bello che vive così bene insieme

Prima dell’euro, ho avuto l’opportunità di parlare con Bonucci E chiacchierando con lui mi ha detto che non aveva mai avuto un gruppo così bello convivendo bene da quando era in nazionale. In Habits, vediamo che sono davvero lì l’uno per l’altro. Un avversario diretto è il primo sostenitore di un compagno di squadra. E vincere il campionato, senza questa mentalità, è impossibile.

Mentre ci sono connessioni incredibili in questa squadra, c’è anche un cambiamento a livello tattico.

“Non è più la stessa squadra. È una squadra molto attraente perché stai spingendo in avanti. È ancora una squadra ben organizzata, una squadra italiana. Hanno giocato la partita e abbiamo guardato soprattutto nelle prime tre partite, erano in controllo di squadre con buoni giocatori. E anche i giocatori sanno adattarsi. Li abbiamo visti lottare contro l’Austria e negli ultimi minuti contro i nostri Red Devils. Sanno adattarsi alle situazioni. Whoa, ma una volta che gli diamo un po’ di spazio, ne approfittano».


Da leggere anche: Chiesa: “Negli ultimi due anni Mancini ha realizzato la sua visione del calcio e ora stiamo raccogliendo i risultati”

READ  Partita Lazio Roma - Bayern Monaco: su quale canale ea che ora?

Il preferito di Latali?

Con questa semifinale tra Italia e Spagna è anche il ritorno di due nazioni tornate da molto lontano. Durante le gare passate, queste due nazioni hanno incontrato difficoltà. Ci sono due paesi che si stanno ricostruendo, ma si stanno ricostruendo in modo diverso. Finora abbiamo l’impressione che l’identità spagnola non sia ancora ben definita, come l’Italia ne ha una vera. Vedi gruppo reale. Nella ricostruzione, l’Italia è un po’ più avanti della Spagna. “

La partita si giocherà al centro del campo

Questo martedì tutto è possibile squadra Azzurra. Sarà però necessario controllare un settore chiave contro la Spagna: Come spesso accade, sarà un centrocampista. Abbiamo ancora un lato JorginhoE il barella E il ferratti. Ma d’altra parte, non dobbiamo dimenticare che ci bosquitE il pedry E il Bollire. Chi va a vincere la battaglia di centrocampo avrà buone possibilità di vincere la partita. “

E Mario sceglie il suo preferito: “Italia, come hai dimostrato. Ma La Spagna fa paura. Anche qui in Italia fa paura, perché la Spagna, senza giocare bene, è arrivata in semifinale. E quando trovano il carburante giusto, può far male. Di più Penso che l’Italia sia la favorita per quello che ha mostrato finora. Ma a questo punto e in questo Europeo sarà una partita molto complicata. E ancora, come ogni volta in questa fase della competizione, si decideranno i dettagli.

“Sarebbe una bella fine dell’Euro, purtroppo senza di noi”

Dopo l’incontro, anche Mario Inorato è tornato ai Red Devils. Una squadra che lo conosce bene e lo considera il favorito, proprio come la Francia.

Siamo ancora arrivati ​​ai quarti di finale e alle semifinali dopo 12 anni di magra

Ho sempre detto che Francia e Belgio sono i miei preferiti. Ma mi sbagliavo. Ho anche detto che chi lascia Belgio e Italia ha buone possibilità di vincere. Sbaglierò di nuovo? vedremo. Sarà una partita davvero complicata per entrambe le squadre. È normale, è una semifinale e non dobbiamo dimenticare che dall’altra parte abbiamo l’Inghilterra e anche loro stanno bene. Sarebbe una bella fine per l’Euro, purtroppo senza di noi perché questa generazione che conosco così bene merita di vincere una volta. Siamo stati molto vicini dal 2014. Siamo ancora arrivati ​​ai quarti di finale tre volte e alle semifinali dopo 12 anni di magra. Questa è la prova che il calcio belga è davvero cresciuto quando i quarti di finale ci hanno lasciato con l’amaro in bocca”. Mario finito.

Si svolge martedì sera la prima semifinale tra Italia e Spagna. Riunione di follow-up per tutti i media RTBF.

READ  Più di quattro paesi sono in competizione per Euro 2020! [PHOTOS] | Sport | il Sole
Bollettino sportivo

Ricevi la maggior parte delle informazioni sportive ogni mattina.

Beh, non farti vedere di nuovo ×

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *