Il Senato degli Stati Uniti dà i primi due semafori verdi ai giudici nominati da Biden

I senatori hanno quindi dato il loro consenso a nominare Julian Xavier Niles alla corte distrettuale federale del New Jersey, e poi Regina Rodriguez, alla corte distrettuale federale del Colorado.

La nomina del primo, un afroamericano di 56 anni, è stata approvata con 66 a 33, e la seconda, un messicano e giapponese americano di 57 anni, è stata approvata da 72 a 28.

Il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer ha elogiato un girare per la nuova amministrazione democratica.

essi Il primo di molti giudici ad essere preso in considerazione dal Senato guidato dai Democratici [la nomination] Per riequilibrare la magistratura federale, lo ha detto subito prima del voto.

L’arrivo massiccio di oltre 230 giudici conservatori, alcuni dei quali giovani, nominati da Donald Trump in vari tribunali durante il suo unico mandato, ha cambiato la posizione ideologica di molti tribunali, inclusa la Corte Suprema, dove i repubblicani hanno potuto farlo. Nomina di tre giudici.

Due futuri giudici potranno sedersi nei loro tribunali pochi anni dopo le fallite nomine al Senato a maggioranza repubblicana. Sono stati nominati dal presidente democratico Barack Obama nel 2015, ma a causa della mancanza di un voto per tutti i funzionari eletti, le loro nomine sono scadute.

Il signor Nils è attualmente amministratore ad interim e consulente legale per la contea di Bergen. La signora Rodriguez è un ex procuratore federale che è diventata socia di uno studio legale.

Tribunali più diversi

Prima del voto, il presidente della commissione giudiziaria del Senato Dick Durbin ha dichiarato all’interno del complesso del Senato che i due candidati li avrebbero presentati ai tribunali della nazione Diversità di esperienze e dati demografici di cui hanno più bisogno.

READ  The permafrost of Siberia produces well-preserved woolly rhinoceros from the Ice Age | Fossils

Il volto della giustizia è spesso importante quanto i fatti della giustizia, aveva supplicato.

Le nomine che Joe Biden ha fatto finora indicano non solo un cambiamento ideologico, ma anche un cambiamento demografico se passano la fase del Senato. Delle 19 persone nominate dal presidente Biden, più della metà sono donne e molte sono eterogenee.

In confronto, l’84% dei giudici nominati dal suo predecessore erano bianchi e il 76% erano uomini.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *