Il Papa inaugura la 75a assemblea plenaria dei vescovi italiani

Il Sommo Pontefice ha incontrato l’episcopato italiano a porte chiuse a Roma lunedì 22 novembre. I vescovi della penisola italiana sono riuniti in assemblea plenaria fino a giovedì 25 novembre in un hotel della capitale italiana.

Il Papa è arrivato poco prima delle 16 all’Hotel Ergife Palace di Roma, dove i vescovi italiani si incontrano da lunedì 22 a giovedì 25 novembre per la loro 75a Assemblea Generale Straordinaria. Durante questo “incontro privato“, Il Papa ha donato ai vescovi un’immagine del Buon Pastore oltre che un testo di”Beatitudini del VescovoPoco prima delle 18, al termine dell’incontro, il Papa ha lasciato i locali per rientrare in Vaticano.

“Una riunione di famiglia”

Nelle sue parole di benvenuto al Papa, il presidente della Cei, cardinale Gualtiero Bassetti, lo ha ringraziato per il dono della sua presenza e gli ha assicurato – citando le parole di Paolo VI – che i lavori di questi giorni essere una riscoperta della Parola di Cristo nel raccoglimento e un’occasione per ravvivare la fede, ma anche un momento di riflessione sul cammino sinodale iniziato con l’Assemblea Generale di maggio in tutte le comunità e in piena sintonia con quello del Sinodo dei Vescovi.

Il Segretario Generale della Conferenza Episcopale, Mons. Stefano Russo, ha commentato l’incontro con il Papa in un’intervista ai media episcopali, parlando di un “momento molto bello e familiare». «L’immagine che ci ha dato è un’esortazione affinché il vescovo sia sempre testimone di misericordia. Il tema principale di questa assemblea è il cammino sinodale delle Chiese italiane. Viviamo in un tempo di ascolto e, come sempre, il Papa, prima di tutti, ne è il testimone. Oggi è venuto in mezzo a noi, i vescovi, e ci ha ascoltato”, ha affermato il segretario generale della Cei.

READ  Giro d'Italia - Trek-Segafredo annuncia 7 corridori, Nibali in attesa

Il sinodo, il tema principale dell’assemblea

Da questo martedì, i partecipanti all’assemblea, dedicata al cammino sinodale delle Chiese in Italia, inizieranno i loro lavori che comprenderanno anche la riforma del libro VI del Codice di diritto canonico e l’adeguamento degli orientamenti e delle norme del Cei per seminari alla luce di Il principio fondamentale della formazione sacerdotale, «Il dono della vocazione sacerdotale”.

Il cardinale Mario Grech, segretario generale del Sinodo dei Vescovi, dovrà poi presentare una relazione sul cammino sinodale, seguito da un dibattito in aula. I lavori proseguiranno con i gruppi di studio che discuteranno gli spunti proposti dal discorso di Mons. Erio Castellucci, vicepresidente della Cei, sul tema “Predicate il Vangelo in un tempo di rigenerazione. Il percorso sinodale in Italia. “

Il cardinale Bassetti terrà la conferenza stampa di chiusura dell’assemblea giovedì 25 novembre alle 13:00

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *