Il Milan domina l’Atalanta e resta al secondo posto

Il Milan ha ottenuto una grande vittoria, domenica, allo stadio dell’Atalanta Bergamo (2-3), che si sarebbe svegliata troppo tardi.

Il Milan domina l’Atalanta (2-3) dopo un duello ad alta intensità dal primo all’ultimo secondo, domenica al termine della settima giornata di campionato, e conserva il secondo posto, a due lunghezze dal Napoli capolista. Lontani dall’orlo della sconfitta dopo la brutale sconfitta della settimana in Champions League contro l’Atlético Madrid (1-2), nei supplementari i rossoneri partono alla grande con un gol di David Calabria dopo appena 30 secondi, perfettamente sparato da Theo Hernandez, in grande forma prima di entrare in Blues. .

La speranza italiana Sandro Tonali, divenuto uno dei pilastri del centrocampista rossonero a inizio stagione, raddoppia dopo aver raccolto il pallone ai piedi di Remo Froeller (43). Poi il portoghese Rafael Leao ha segnato il suo terzo gol in Serie A italiana dopo un’altra inciampo di Hernandez (78esimo posto). Nella gabbia del Milan, Mike Minnan ha sempre frenato gli attaccanti di Dia, in particolare con diverse parate di alto profilo all’inizio del match.

Ma mentre pensavamo che la partita fosse finita 3-0, il portiere francese si è dovuto piegare negli ultimi istanti in due occasioni, con un calcio di rigore di Duvan Zapata (86° posto) e poi un gol ravvicinato di Mario Pasalic (90+4°). Troppo tardi dopo tutto, Dea, che ha perso all’inizio della partita contro il centrocampista italiano infortunato Matteo Pesina dopo aver già dovuto fare a meno del prezioso Robin Gosens, ha colpito la coscia questa settimana in Champions League. Nonostante le sue gravi assenze, Zlatan Ibrahimovic, nel giorno del suo quarantesimo compleanno, e Olivier Giroud, ancora infortunato, non hanno indebolito il Milan, secondo a due punti dal Napoli, a due lunghezze dall’Inter (terzo).

READ  Una meta unica, quanti asfalto in mezzo alle montagne

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *