Il liceo italiano concede il congedo mestruale alle sue studentesse

Il liceo italiano concede il congedo mestruale alle sue studentesse

Le ragazze delle scuole superiori di un istituto della città di Ravenna hanno ora diritto a due giorni di riposo al mese se presentano una volta all’anno un certificato attestante le mestruazioni dolorose.

Chiara, 17 anni, ha “sempre avuto periodi dolorosi”, durante i quali “non riesce nemmeno ad alzarsi dal letto”. “Pensavo di poter trovare una soluzione per tutte le ragazze che soffrono come me ad ogni ciclo” spiega a la Repubblica l’adolescente che è anche rappresentante degli studenti nel consiglio della sua scuola, il liceo artistico Nervi-Servini di Ravenna, nel nord-est d’Italia.

Chiara ha quindi raccolto le testimonianze di 16 suoi compagni di classe, anch’essi affetti da periodi dolorosi, e le ha presentate al consiglio della sua scuola, dove sono presenti rappresentanti del personale scolastico e dei genitori. Riuscì ad ottenere una modifica del regolamento della scuola, con 10 voti a favore e tre contrari.

D’ora in poi, agli “studenti con dismenorrea”, termine che designa le mestruazioni dolorose, è “riconosciuta fino a due giorni al mese di deroga all’obbligo di frequenza” in vigore nelle scuole superiori, riferisce il documento deliberativo del consiglio di istituto pubblicato sul sito della scuola.

Le ragazze delle scuole superiori che desiderano ottenere questo tipo di congedo mestruale devono fornire un certificato medico annuale attestante la loro dismenorrea che le esonera dall’inviare ogni volta una prova di assenza firmata dal genitore.

Un concetto sempre più diffuso

Sempre più aziende e organizzazioni in tutto il mondo stanno iniziando a testare o implementare il congedo mestruale. In Francia, il Partito Socialista ha, per esempio, annunciata a fine dicembre autorizzare dal 7 novembre i dipendenti della sua sede nazionale di Ivry-sur-Seine a “prendersi un giorno di ferie aggiuntivo e facoltativo per far fronte ai vincoli che incontrano durante i periodi di mestruazioni”.

READ  Italia: Adam Ounas derubato da uomini armati

A metà dicembre, in Spagna, i deputati hanno adottato in prima lettura un disegno di legge che istituisce il congedo mestruale. Il testo deve ancora essere votato dal Senato. Se venisse adottata definitivamente, la Spagna sarebbe il primo paese europeo a introdurre questa misura, che esiste in varie forme ad esempio in Giappone o Corea del Sud.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *