Il Barcellona ha inviato un messaggio con la sua convincente vittoria sul Real Madrid

Racconti Azoni, Associated Press

MADRID – I giocatori del Barcellona sono appena rientrati negli spogliatoi quando Gerard Pique ha postato un messaggio su Twitter.

Diceva “Siamo tornati”.

Pique e compagni sono rimasti in campo al Santiago Bernabeu per celebrare la vittoria per 4-0 della squadra sul Real Madrid nella Liga. Saltavano di gioia e cantavano con alcune centinaia di tifosi nello stadio quasi vuoto.

All’interno, l’allenatore Xavi Hernández ha aspettato l’abbraccio di ogni giocatore al loro ritorno.

“Vamos, vamos! (Andiamo!) “era lo scambio comune.

È il tipo di dichiarazione di cui il Barcellona aveva bisogno dopo un anno difficile di ricostruzione dopo la partenza di Lionel Messi e le difficoltà finanziarie.

La convincente vittoria in campo del più grande rivale della squadra – che guidava comodamente la Liga e aveva appena estromesso il Paris Saint-Germain in Champions League – ha rassicurato il Barcellona di essere sulla strada giusta.

“Può cambiare le dinamiche del presente e del futuro”, ha detto Chaffee. Non abbiamo avuto molto da festeggiare ultimamente e oggi abbiamo mandato un messaggio. Puoi dire che torneremo. Abbiamo giocato contro il Real Madrid nel loro stadio e avremmo potuto vincere più gol. È stato stupefacente.”

Il Barcellona ha finalmente fatto i suoi passi dopo un inizio di stagione poco convincente, che includeva le eliminazioni dalla Copa del Rey e dalla Supercoppa spagnola.

Xavi ha rinnovato l’attacco del Barcellona e recentemente ha brillato con uno stile offensivo più verticale che ferisce gli avversari con attacchi rapidi ed efficaci.

Il club ha battuto i rivali 24-5 nelle ultime otto partite in tutte le competizioni, anche grazie ai nuovi acquisti Pierre-Emerick Aubameyang e Ferran Torres. Aubameyang ha segnato due gol e Ferran ne ha aggiunti un altro domenica, portando il suo bottino combinato a 15 gol quest’anno. E Ronald Araujo ha segnato l’altro gol del Barcellona contro il Real Madrid, che aveva vinto le ultime cinque partite di fila.

READ  Juventus: De Ligt si rammarica della sua scelta e invita il Barcellona

“Rinforza il nostro progetto, rafforza la nostra tecnica, mi rafforza come nuovo allenatore”, ha detto Xavi. Non c’è dubbio che sia così che dovrebbe giocare il Barcellona”.

Xavi ha neutralizzato il Real Madrid quando il suo omologo Carlo Ancelotti ha cercato di utilizzare Luka Modric come “falso nove” per sostituire l’infortunato Karim Benzema, il miglior giocatore del Real Madrid in questa stagione e capocannoniere del campionato.

Xavi ha continuato: “Siamo stati in grado di giocare bene dietro le linee quando i centrocampisti si sono fatti avanti, e questo ci ha permesso di creare molte occasioni per segnare”. Questa vittoria ci dà grande fiducia per continuare a lavorare sodo. Abbiamo dimostrato a noi stessi che possiamo competere con chiunque”.

Ancelotti ha accusato la sconfitta, dicendo di aver scelto la strategia sbagliata. Nella ripresa ha provato a usare Mariano Diaz in attacco, ma neanche questo ha funzionato. Eden Hazard era in panchina ma non ha giocato.

“Ho detto ai giocatori che era colpa mia, ha ammesso l’italiano. Non era un buon piano. Il Barcellona ha giocato meglio e meritava di vincere.

La vittoria del Barcellona ha impedito al Real Madrid di aumentare il suo vantaggio sul Siviglia, secondo in classifica, a 12 punti con nove partite dalla fine. Il Barcellona è indietro di 12 punti con una partita in meno.

La prossima partita del Barcellona in campionato sarà quella casalinga contro il Siviglia, che è in vantaggio di tre punti. Il Barcellona ha anche raggiunto i quarti di finale di Europa League dopo non essere riuscito a superare la fase a gironi della Champions League per la prima volta in quasi un decennio.

READ  Romain Cannon e Isaura Thibos portano una doppia dose d'oro in Francia ai Mondiali

“Devi rimanere umile. Xavi ha concluso che oggi non abbiamo vinto nessun titolo. Festeggiamo ogni tanto, dobbiamo iniziare a pensare alla nostra prossima partita”.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.