Hakimi: “L’Inter può dominare Italia ed Europa con Conte”

Tornati al vertice della Serie A undici anni dopo, i nerazzurri hanno tutte le carte in regola per continuare il loro ritorno alla ribalta secondo Hakimi.

Achraf Hakimi crede che l’Inter possa creare una dinastia di successi nazionali e internazionali sotto la guida di Antonio Conte, dopo aver posto fine al regno della Juventus, al vertice della Serie A per dieci anni.

I nerazzurri hanno vinto il loro primo scudetto dal 2010 all’inizio di questo mese sotto la guida dell’ex leggenda bianconera, ponendo fine al lungo regno del suo ex club di campioni d’Italia.

Il risultato significa che l’Inter sarà il club da battere la prossima stagione, ma il nazionale marocchino non crede che questo titolo sarà solo un successo una tantum, dicendo che la visione del loro manager potrebbe aprire la strada a un periodo di dominio in Italia e all’estero.

“L’ambizione, il progetto e le parole di Conte mi hanno convinto a entrare all’Inter”, ha detto il 22enne a Sportweek, arrivato a San Siro dal Real Madrid lo scorso anno dopo il suo prestito al Borussia Dortmund.

“Mi ha chiamato per dirmi che mi voleva. Mi ha chiesto cosa ho visto e cosa volevo nel mio futuro, poi mi ha spiegato come avremmo giocato. Mi sono sentito importante.

“Qui c’è un progetto che parte da Conte, con i suoi giovani giocatori. Se continua potremo aprire un ciclo che ci porterà a dominare in Italia e in Europa”.

Dall’ultima volta che l’Inter ha vinto la Champions League nel 2010, battendo il Bayern Monaco, ha faticato a raggiungere le vette raggiunte una volta nel calcio continentale.

READ  Giro d'Italia - La 21a tappa, un cronometro per concludere questo 104 ° Giro

Nelle due stagioni successive, l’Inter fu eliminata ai quarti di finale e agli ottavi, prima di essere assente dalla più grande competizione europea da sei anni a causa del loro mancato successo a livello nazionale.

La scorsa stagione il club ha raggiunto la finale di Europa League sotto Conte, ma è stato battuto dal Sevilla FC a Colonia (3-2). Nelle ultime due stagioni gli interisti non sono riusciti a superare le fasi a gironi di Champions League.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *