Google consentirà ad alcune app, a partire da Spotify, di offrire metodi di fatturazione alternativi

a Post sul blog privato Annunciando l'”accordo pluriennale”, Spotify ha affermato di supportare da tempo “l’equità della piattaforma e le opzioni di pagamento esteso” e prevede che l’opzione di fatturazione sarà più disponibile entro la fine dell’anno. Nel 2019 l’azienda Presentare un reclamo Con i regolatori europei contro Apple, sostenendo che la società ha utilizzato il suo dominio nell’App Store per “tassare” le società che competono con i suoi servizi, inclusa Apple Music.

Google ha affermato che si baserà sulla sua esperienza nel dare agli utenti una scelta nei sistemi di fatturazione della Corea del Sud La legge è stata approvata l’anno scorso Impedisci agli app store di costringere gli sviluppatori a utilizzare i propri sistemi di fatturazione.

È probabile che il programma di test riduca le commissioni redditizie addebitate da Google agli sviluppatori di app per i soldi guadagnati dalla sua piattaforma. Per anni, Google e Apple hanno preso una commissione del 30% per beni digitali o abbonamenti venduti sui loro app store. Poiché di recente ciò ha portato alla protesta degli sviluppatori e al controllo da parte delle autorità di regolamentazione, Google e Apple hanno abbassato le tariffe per gli abbonamenti e gli sviluppatori junior.

Il portavoce di Google Dan Jackson ha affermato che la società riceverà una “tariffa di servizio” anche se gli utenti non utilizzano il suo sistema di fatturazione, come già accade. in Corea del Sud, sebbene in seguito abbia chiarito che esiste la possibilità di un’operazione che non comprenda tale commissione. Ha notato che il progetto pilota è appena iniziato e che Google prevede di collaborare con Spotify e altri partner per chiarire i dettagli.

READ  Quando verrà rilasciata la beta pubblica di iOS 15?

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.