Fuori con una Ford Mustang 65, 2CV o DS dei film di Louis de Funès

Fuori con una Ford Mustang 65, 2CV o DS dei film di Louis de Funès
  • Il Museo Nazionale dell’Automobile di Mulhouse presenta fino al 5 novembre 2023 la mostra “In viaggio con Louis de Funes”.
  • Un’occasione per scoprire 18 delle modelle più in voga del cinema del famoso attore.
  • Cadillac passaggio dal film CornwoodFord Mustang decappottabile rossa e Mehari da Gendarmeria di St TropezLa mostra permette un vero e proprio viaggio nel tempo.

Sembra quasi di sentire il canto delle cicale, i nudisti che corrono sulla spiaggia di Saint-Tropez inseguiti dai gendarmi su un cammello, l’Italia a bordo di un Devil coupé del 1964, ecc. È tempo di viaggiare grazie Garantito Museo Nazionale dell’Automobile di Mulhouse La mostra sarà visitabile fino al 5 novembre in viaggio con Luigi di Venis. Grande opportunità di vedere veicoli “reali” in cui hai svolto un ruolo di supporto Cornwood o stringa Gendarmeria… Ma anche per spiegazioni schiette, quelle di Nora Ferreira, direttrice del museo Luigi di Venis A San Raffaele e curatore.

La scenografia, elegante anche se priva di un po’ di comodità, gli permette di muoversi tra i diciotto modelli più emblematici del cinema di Louis de Funes. E iniziamo con la scena del “cartone animato”. Cornwood Con una 2CV guidata da Bourvil che si apprestava a partire per un viaggio attraverso l’Italia, completamente schizzata dalle Rolls guidate da Louis de Funès. Molti dei veicoli in mostra non sono quelli effettivamente utilizzati nei film di Louis de Funes [notamment les deux voitures citées plus haut], ma questi sono modelli d’epoca. E le proiezioni di estratti di film accuratamente selezionati abbinati ai veicoli in mostra, accompagnati da luci a cipolla, immergono comunque il visitatore negli anni ’70 e nelle più famose repliche dei film dell’attore.

READ  Stasera in tv: Frank Sinatra in un bel film di guerra, diciamo di sì! Novità cinematografiche

Le stelle sono qui

Tuttavia, i veri protagonisti di questo zerbino con Louis de Funes sono proprio lì. A cominciare dalla Cadillac DeVille del 1964, dal film Cornwood. senza il “Chenouf” nascosto in parafanghi e parafanghi d’oro, né le batterie piene di gemme o il corno che nasconde il diamante Yukonkon. Lo stesso vale per la decappottabile Ford Mustang del ’65 rossa del 1964 vista a Gendarmeria di St Tropez. “È un raro modello di pre-produzione, è stata la prima volta al mondo che una Mustang è apparsa su pellicola”, conferma il direttore del museo Guillaume Gasser, già soddisfatto del successo atteso di Questo evento popolare Nel “tempio” dell’auto.

Ford Mustang da Il gendarme di Saint-Tropez – G. Varela / 20 min

Un’altra stella della scaletta: 1963 Oldsmobile F-85 Cutlass Convertible, Light Blue, Vehicle Driven Luigi di Venis Nel Gendarmeria a Saint-Tropez. Non resta che scoprire le fantastiche auto d’epoca che sono state protagoniste di successi ed epici, come la DS di fantasmiLa mia abilità gendarmeria…, Simca Aronde Elysée 1961 del vacanze estive O anche l’incredibile cabina Checker di Le avventure di Rabbi Jacob. Oppure è un regalo, il vero cappello indossato dal “Rabbi” Louis de Funes.

Senza contare che a Mulhouse, il “Louvre” dell’auto come si suol dire, contiene più di 400 auto prestigiose, la più grande e ricca collezione di auto di Francia con Gruppo SchlumpfLe più belle auto Bugatti Wonder.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *