Francia | Eric Zemmour, un candidato alla presidenza? L’estrema destra è turbata

(Parigi) L’ipotesi che il grande dibattitore di Eric Zemmour correrà alle elezioni presidenziali solleva i circoli identitari di estrema destra che mettono in dubbio le possibilità di vincere Marine Le Pen.


Anne Reno
France Media

È un uomo di talento, perspicace, colto con un delegato, ha molte qualità, ma è abbastanza per candidarsi alle elezioni? Questa domanda.

Le elezioni presidenziali sono anche “mezzi finanziari, firme” per sponsorizzare 500 elettori e sono “molto difficili da trovare”, osserva il consiglio comunale.

Lungo sondaggio pubblicato a febbraio sul settimanale Esprimere Sulle ambizioni Elysee di Eric Zemmour per il 2022, decifrare le lingue.

ARCHIVIO FOTOMONTAGGI STAMPA

Eric Zemmour ha vissuto un momento di fama in Quebec quando l’attrice Anne Dorval è rimasta sorpresa dalla sua posizione sui diritti dei gay. I due sono stati ospiti dello spettacolo francese Non siamo a letto Trasmetti qui su TV5.

Sebbene la distinzione tra le reali intenzioni dell’interessato, che non ha risposto alle richieste dell’Agence France-Presse, resta nelle speranze dei suoi sostenitori.

Eric Zemmour ha “più desiderio che mai” di essere un candidato, secondo il signor Maynard.

Potrebbe “attirare persone a cui Marine Le Pen non può attrarre”, dice questo intransigente sostenitore dell ‘”Unione dei diritti” tra l’estrema destra e una parte della destra classica, che ritiene che M.sono Le Pen non può vincere senza alleanze.

Cucitura

Una persona non nega nulla e ascolta, tutti sorrisi, poca musica nelle sue affermazioni. “Non qui, oggi, lo dirò”, si è ritirata il 20 gennaio alla Premiere di Parigi.

Dopo aver respinto le candidature per gli europei da RN e Debout la France, il giornalista di 62 anni ha portato i riflettori in un incontro nel settembre 2019 organizzato dai parenti di Marion Marechal. Ha poi lanciato un’accusa violenta contro l’Islam e la “colonizzazione” dei migranti, che ha portato alla sua condanna di incitamento all’odio razziale.

READ  Haiti | Gli agenti di polizia hanno rilasciato con la forza i loro colleghi imprigionati

Mirato a ulteriori indagini, lo scrittore di successo continua a scrivere nel diario Le Figaro Ospita uno spettacolo settimanale su CNews che è visto da centinaia di migliaia di spettatori.

Il sindaco di Orange Jack Bombard ha lanciato i comitati di sostegno e il sito di petizioni jesignepourzemmour.fr. E afferma che ci vogliono “spoiler” nel duello annunciato da Le Pen-Macron.

Paul Marie Cotto, ex portavoce della campagna Marine Le Pen nel 2012 e direttore di Le Nouveau Conservateur, afferma che Eric Zemmour, che pranza con lui ogni mese, “sogna” di apparire “in ogni senso della parola”.

I fautori sostengono che Enarkis la stia consigliando e che sia già stato nominato un responsabile della campagna con Philip Martel, l’ex capo dello staff di Marine Le Pen, scomparso questo autunno.

Il Press Club, che raccoglie pubblicazioni dell’estrema destra conservatrice e reale, ha pubblicato martedì uno studio dello SFOP che attribuisce a Eric Zemmour il 17% delle intenzioni di voto in assenza di candidature a Marine Le Pen e Nicholas Dupont Iignan.

Supporto tasca profonda

Un altro sostegno è diminuito anche se il proprietario di CNews Vincent Bollori, capo stampa, era interessato a finanziare la sua campagna.

Ma l’esitazione è apparsa da quando i sondaggi hanno dato Marine Le Pen nel secondo giro e testa a testa contro Emmanuel Macron.

Nonostante le loro differenze, il signor Maynard ci assicura che in questo caso voterà “senza esitazione” per il capo del Fronte nazionale e non vuole che la nomina di Zemmour sia un “brutto schiaffo” per il suo campo.

“Se Marine Le Pen ha molte opportunità per il 2022, l’entusiasmo può rinascere a favore di Eric Zemmour”, continua Cotto. Ma se i sondaggi raggiungono il 40%, Eric Zemmour “ha la possibilità di emergere”.

READ  Ucraina | L'Ucraina risponde e annuncia l'espulsione del diplomatico russo

Ciò che ha infastidito il candidato dell’Eliseo, Nicolas Dupont Iignan, che ha ricevuto il 7% delle intenzioni di voto e “l’amico di 30 anni” di Eric Zemmour, lo ha incontrato all’inizio di febbraio.

“Ero preoccupato quando sono arrivato e me ne sono andato rassicurato”, ha detto all’AFP. “Tutto mi sembra molto amatoriale. È la vecchia identità, la destra reazionaria che è orfana e fantasia.”

Non considera “buono” il potenziale elettorale del signor Zemmour, valutato al 13% dalla Federazione internazionale dei cineasti.

Msono Da parte sua, Le Pen ha detto che “difficilmente crede” a questa candidatura, come ha detto martedì all’incontro di Europa 1, e ha chiesto “di ascoltare”.

Il presidente di RN è “senza dubbio il migliore” nel suo campo, aggiunge il sindaco di RN a Perpignan Lewis Elliott, che ha chiamato Eric Zemmour durante la sua campagna municipale.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *