F1. GP d’Italia: le due Ferrari in testa nelle prove libere 1, dietro le Red Bull. Sport

Il monegasco Charles Leclerc (Ferrari) e lo spagnolo Carlos Sainz hanno fatto segnare i migliori tempi nella prima sessione di prove libere del Gran Premio d’Italia16e round del Campionato del Mondo di Formula 1, questo venerdì 9 settembre a Monza.

Un minuto di silenzio in omaggio a Elisabetta II

Le scuderie e gli spettatori hanno osservato un minuto di silenzio in omaggio alla regina Elisabetta II, è morto giovedì, dieci minuti prima dell’inizio di questi test. Un altro minuto di silenzio da osservare prima della gara di domenica.

All’Autodromo di Monza, che festeggia i suoi 100e anniversario questo fine settimana, la Ferrari spera di riconquistare la vittoria dopo quattro successi di fila per Max Verstappen (Red Bull), in gran parte leader del campionato con 109 punti di vantaggio su Leclerc.

Abbiamo bloccato la visualizzazione di questo contenuto per rispettare le tue scelte sui cookie.
Cliccando su “Consulta”, accetti il ​​deposito di cookie da parte di servizi di social network come Twitter.

Dopo la prima ora su questo “Tempio della velocità”, la Ferrari può sorridere: ha piazzato i suoi piloti in testa alla classifica, davanti alla Mercedes, e ha relegato Verstappen a 5e posto e Sergio Pérez, suo compagno di squadra, al 14e.

Più importanti di questi tempi per il momento aneddotici, Verstappen e Pérez saranno penalizzati in griglia di partenza domenica, rispettivamente di cinque e dieci posizioni, per un cambio di motore a combustione interna.

Sainz sarà penalizzato più pesantemente e partirà da dietro, avendo cambiato più parti della sua vettura, proprio come Lewis Hamilton. Queste sanzioni potrebbero far felice Leclerc, che non vince dall’Austria del 10 luglio.

READ  Women's Euro 2022 - Serneels vuole fare la storia contro l'Italia "prendendo le mosse dalle precedenti"

LEGGI ANCHE. F1. GP d’Italia: Verstappen, Hamilton, Sainz… Pioggia di penalità per la griglia di partenza

Inoltre, a questa sessione di test hanno preso parte i piloti di riserva italiani Antonio Giovinazzi e l’olandese Nyck de Vries, rispettivamente per Haas e Aston Martin.

1volta sessione di prove libere:

1. Charles Leclerc (LUN/Ferrari) 1:22.410 (25 giri)

2. Carlos Sainz Jr (ESP/Ferrari) 1:22.487 (23)

3. George Russell (GBR/Mercedes) 1:22.689 (27)

4. Lewis Hamilton (GBR/Mercedes) 1:22.831 (24)

5. Max Verstappen (NED/Red Bull) 1:22.840 (27)

6. Esteban Ocon (FRA/Alpine-Renault) 1:23.075 (28)

7. Fernando Alonso (ESP/Alpine-Renault) 1:23.099 (26)

8. Yuki Tsunoda (JPN/Alpha Tauri-Red Bull) 1:23.260 (26)

9. Valtteri Bottas (FIN/Alfa Romeo) 1:23.394 (27)

10. Daniel Ricciardo (AUS/McLaren-Mercedes) 1:23.511 (26)

11. Alexander Albon (THA/Williams-Mercedes) 1:23.529 (24)

12. Zhou Guanyu (CHN/Alfa Romeo) 1:23.570 (28)

13. Pierre Gasly (FRA/AlphaTauri-Red Bull) 1:23.640 (27)

14. Sergio Perez (MEX/Red Bull) 1:23.661 (21)

15. Lance Stroll (CAN/Aston Martin-Mercedes) 1:23.688 (28)

16. Lando Norris (GBR/McLaren-Mercedes) 1:23.856 (27)

17. Kevin Magnussen (DEN/Haas-Ferrari) 1:24.006 (24)

18. Antonio Giovinazzi (ITA/Haas-Ferrari) 1:24.317 (25)

19. Nyck de Vries (NED/Aston Martin-Mercedes) 1:24.731 (22)

20. Nicholas Latifi (CAN/Williams-Mercedes) 1:24.941 (24)

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.