Europa League: rapina italiana dalla Roma all’Ajax

Roma, Manchester United e Villarreal, tutti all’andata dei quarti di finale di Europa League, hanno scelto di qualificarsi per le semifinali.

Che pausa! Gli italiani di Roma hanno ottenuto una vittoria in pista sul campo dell’Ajax Amsterdam. I romani avevano subito il primo gol dopo il gol di Davy Classen (39, 1-0). Poi, subito dopo l’inizio del secondo tempo, tutto cambia: Tadic sbaglia un calcio di rigore per l’olandese (53 °), e quattro minuti dopo Lorenzo Pellegrini pareggia, approfittando dell’errore di Sherpen (1-1, 57). La Roma ha approfittato del vantaggio dell’avanzata di Roger Ibanez, ravvicinata (2-1, 87), in una palla dopo aver controllato il petto.

Mano: Bruno Fernandez è ancora un capocannoniere

Manconnian Paul Pogba, vincitore dell’evento nel 2017, ha continuato a battere gli spagnoli a Granada (2-0) grazie ai risultati di Marcus Rashford (31) e Bruno Fernandes del Portogallo, che ha segnato un calcio di rigore (90).

Mezz’ora dopo, Rashford ha sfruttato alla perfezione un tiro d’apertura lungo del difensore svedese Victor Lindelof. Il gol del 23enne attaccante della nazionale è arrivato subito dopo una situazione pericolosa a favore degli andalusi, arrivati ​​ai quarti di finale del Campionato Europeo, al loro debutto.

Poi i compagni di Liones, ex Maxime Gonalons, hanno trovato il palo al 41 ‘, con un tiro del venezuelano Angel Herrera. Rashford ha poi ceduto il posto a Edinson Cavani (65) e Manconnian ha beneficiato a fine partita di un rigore convertito 2-0, che ha consentito loro di avvicinarsi al ritorno di giovedì prossimo in posizione comoda.

READ  Max Holloway not chasing Alexander Volkanovski's third encounter: 'I'm not going to force anyone to fight me'

Gli spagnoli hanno battuto il Villarreal in casa Marj Dinamo Zagreb grazie a un gol prima dell’intervallo di Gerrard Moreno con un calcio di rigore concesso dall’ex difensore francese Stefanua Kevin Théophile Catherine (1-0, 44).

È arrivato all’Arsenal alla fine della partita

Arsenal L’Arsenal, arrivato alle finali del 2019, ha sempre cercato l’apertura. L’hanno trovato dopo che Leone Alexandre Lacazette è stato eliminato da Pierre Emerick Aubameyang.

Pépé ha regalato alla sua famiglia un vantaggio di breve durata su un passaggio dell’ex Stefanua (1-0, 86) prima di pareggiare al termine dei supplementari a Praga, con un colpo di testa di Thomas Holes, con l’aiuto di una mano che non è stata abbastanza Bernd Farms Leno (1-1, 90 + 4)).

LQ / AFP

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *