Ecco un laptop da 16 pollici con uno schermo a 600Hz

perché no ? A 600Hz, la latenza scenderà a 1,66 ms. La corsa ai record di frequenza di aggiornamento continua.

BOE, produttore di monitor (forniscono monitor per Vivo X90 e X90 Pro, ad esempio), sul primo schermo LCD per laptop a 600 Hz. Fino ad ora, il refresh rate di 480Hz era il massimo disponibile, come si può vedere su Alcuni computer Alienware.

600 Hz… tutto qui.” Frequenza di aggiornamento che serve per descrivere Il numero di volte che lo schermo si aggiorna in un secondo. Viene misurato in Hertz (Hz), la maggior parte dei monitor convenzionali ha una frequenza di aggiornamento di 60 Hz. Su smartphone, TV o PC, i modelli con frequenza di aggiornamento più elevata stanno diventando sempre più comuni. Alcuni produttori, come Apple, nascondono questo numero dietro termini di marketing comeAggiornamento funzionaleUtilizzato per descrivere il display a 120Hz di un iPad Pro o iPad MacBook Pro 14 e 16.

Negli ultimi anni, soprattutto con l’arrivo delle schede Nvidia RTX, PS5 o il Xbox Xbox X, i giochi a 120Hz e 144Hz sono sotto i riflettori. All’estremità superiore ci sono schermi da 240Hz e 360Hz, ma qui stiamo parlando di 600Hz.

600 Hz, utile o no?

È utile? non necessariamente. Come mostrato nella tabella sottostante, il tempo tra ogni fotogramma diminuisce drasticamente quando si passa da 60Hz a 144Hz, riducendolo di 9,73ms. Tuttavia, quel numero scende a 2,77 ms se si passa da 144 Hz a 240 Hz, a 1,39 ms da 240 Hz a 360 Hz e così via. Ci sono rendimenti decrescenti qui man mano che il frame rate aumenta. A 600Hz, il tempo di risposta scenderà a 1,66ms (logicamente, poiché il tempo di risposta è di 16,67ms a 60Hz).

READ  Maratona di giochi da tavolo di 28 ore a Gentioux-Pigerolles
Frequenza di aggiornamento tempo tra i fotogrammi
60 hertz 16,67 ms
144Hz 6,94 ms
240 hz 4,17 ms
360 hz 2,78 ms
480Hz 2,08 ms
600 hz 1,66 millisecondi

Sebbene tutti percepiscano il movimento e il tempo di risposta in modo diverso, la stragrande maggioranza delle persone probabilmente avrà difficoltà a vedere una differenza sopra i 240Hz. Andare più in alto non danneggia le prestazioni, ma per le persone a cui non piacciono gli eSport, i tuoi soldi saranno sicuramente spesi meglio per altre funzionalità di gioco. Questa corsa all’Hz avvantaggia principalmente il marketing. Tuttavia, i produttori probabilmente farebbero davvero meglio a mantenere quella preziosa larghezza di banda per HDR e dati non compressi piuttosto che spingere l’Hz oltre i 240Hz.

Durante la conferenza, la BoE ha fatto ulteriori annunci. È il caso del primo schermo f-OLED pieghevole da 17,3 pollici che sarà destinato ai laptop, come Zenbook 17 pieghe. Oppure un piccolo monitor LED da 34 pollici con una frequenza di aggiornamento di 165 Hz e un’elevata luminosità (HDR1000), rivaleggia con OLED in questa nicchia.


Per seguirci, vi invitiamo a Scarica la nostra app per Android e iOS. Puoi leggere i nostri articoli e profili e guardare gli ultimi video su YouTube.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.